23.3 C
Napoli
venerdì, 24 Maggio 2024
  • Gli pneumatici hanno una scadenza?

    Gli pneumatici hanno una scadenza?

    Gli pneumatici non hanno una scadenza a ribadirlo la Assogomma e la Federpneus.

    Un argomento sempre al centro dell’attenzione degli automobilisti italiani, Assogomma tiene a precisare, così come la Federpneus, che non esiste una scadenza per gli pneumatici in quanto è impossibile determinarla preventivamente.

    La data di fabbricazione dello pneumatico è una informazione che deve essere obbligatoriamente riportata sul fianco dello stesso.

    Può essere inclusa la marcatura DOT, si tratta di un codice alfanumerico che riporta luogo di fabbricazione è altre info.

    La sigla DOT non è obbligatoria nell’Unione Europea ma è l’acronimo del Ministero dei Trasporti USA (Department of Transportation).

    La data di fabbricazione sullo pneumatico consente al produttore di identificare il prodotto una volta immesso sul mercato e di rintracciarlo.

    A partire dagli anni 2000 la data di fabbricazione è composta da quattro cifre, le prime due indiano la settimana, le seconda l’anno.

    Durata e conservazione degli pneumatici

    La durata di una gomma dipende unicamente dalle condizioni di utilizzo, ovvero sono diversi i fattori che influenzano il comportamento e la resa nel tempo del battistrada. Lo stile di guida ma anche il veicolo sul quale è montato il pneumatico, incidono fortemente.

    Altri fattori che condizionano la durata di uno pneumatico sono:

    • carichi
    • velocità
    • mantenimento delle pressioni di gonfiaggio
    • tipologia e condizioni delle strade
    • urti dovuti a buche, marciapiedi
    • esposizioni ad agenti atmosferici.

    Anche le condizioni di immagazzinamento incidono fortemente e possono influire sull’invecchiamento della gomma:

    • temperatura
    • umidità
    • fonti di calore
    • raggi ultravioletti
    • contatto o vicinanza con solventi, oli e grassi.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie