12.1 C
Napoli
mercoledì, 24 Aprile 2024
  • Assemblea associati AssoRicambi: Collegare i Puntini per un nuovo impatto generazionale

    Assemblea soci Asso Ricambi - Roma 2024

    AssoRicambi coinvolge i suoi associati a Roma con due giornate dense di attività.

    Si svolge dal 29 febbraio al 1° marzo presso l’A.Roma Lifestyle Hotel (Roma), l’assemblea degli Associati 2024 di AssoRicambi.

    Due giornate dense di attività quelle che caratterizzano l’Assemblea degli Associati AssoRicambi nell’appuntamento di Roma.

    Tanti i momenti di analisi, confronto, condivisione e scambi di opinioni, in merito alle attività consortili presenti/future e sugli scenari che caratterizzeranno il mercato dell’aftermarket con tutte le sue innovazioni.

    L’evento è iniziato giovedì 29 febbraio con un’assemblea riservata agli Associati e proseguirà nel pomeriggio con la partecipazione di diversi ospiti relatori di spicco.

    In questa occasione saranno esposte esperienze imprenditoriali di successo che contribuiranno a fornire ai convenuti nuovi spunti di riflessione, contaminazioni e visioni.

    Assemblea associati AssoRicambi 2024 a Roma: gli ospiti

    Tra gli interventi in programma figurano quelli di:

    • Oscar Farinetti: ideatore e sviluppatore dapprima di Unieuroe successivamente di Eataly, è in imprenditore e innovatore. Nel suo intervento esplorerà le “Dieci mosse per il futuro
    • Aurelio Pagani Amministratore Delegato di Cierrefe S.p.A.: è l’AD del più grande cliente in Europa del Gruppo Stellantis, da oltre vent’anni si occupa di distribuzione di ricambi originali. Il suo intervento si intitola: “Distribuzione ricambi OES e IAM: è possibile una collaborazione?”
    • Bernardo Bertoldi Professore Associato presso l’Università di Torino: è il fondatore di 3H PartnersVicepresidente del “Club degli Investitori” e Affilate Professor dell’ESCP Business School per i campus di Torino e Londra alla Luiss nel master in Family Business Managemen Il suo intervento si concentrerà sul ricambio generazionale e sulla continuità aziendale: “Quale futuro per le imprese familiari?”.

    Andrea Camurati, Presidente del Consiglio Direttivo AssoRicambi: “I messaggi che vogliano trasmettere agli Associati principalmente sono due, sono collegati logicamente al playoff di questo evento che è Collegare i Puntini. Il primo fa riferimento al famoso discorso che Steve Jobs fece all’Università di Standford dove spiegò che non si possono unire i puntini guardando avanti, ma si possono unire i puntini solo guardando indietro, il passato. Quindi il messaggio che vogliamo trasferire è che il passato è importante e determinante per le scelte future. Il secondo messaggio che vogliamo passare sempre collegato a Unire i Puntini è quello di pensare a una rete formata da un labirinto di connessioni che intrecciano idee, esperienze e valori. In questo caso, pensiamo che i Puntini siano proprio gli Associati con le loro competenze e conoscenze, il collegamento da un puntino all’altro è proprio il trasferimento delle informazioni e quindi facciamo tutti parte di uno stesso sistema dove al di sopra di noi c’è il consorzio AssoRicambi che non fa altro che essere il facilitatore della condivisione di queste informazioni. A marzo parteciperemo al Ricambisti Day dove avremo un nostro stand, successivamente completeremo in giro per l’Italia, le varie tappe degli AssoService Days. Infine, stiamo pianificando la seconda Assemblea di settembre che sarà il secondo appuntamento istituzionale con i nostri associati”.

    Aurelio Pagani, Amministratore Delegato di CIERREFFE S.p.A.: “Oltre che importante la ritengo indispensabile questa Assemblea, perché comunque in un mercato estremamente concorrenziale e complesso, dove la componente servizio aumenta sempre di più e di conseguenza anche tutti i costi di gestione, creare efficienza ed efficacia nella filiera distributiva è indispensabile. Non c’è altro modo di fare efficienza che trovare nuovi ambiti di collaborazione”.

    Giampiero Pizza, Direttore Generale di AssoRicambi: “Il claim dell’Assemblea è connettere i Puntini. Un titolo sul quale abbiamo pensato molto prima di pensarlo. In effetti ci sembrava un fuori tema, ma poi rivedendo 20 anni e passa di partecipazione e di lavoro in AssoRicambi, in termini di reputazione, di ingresso di fornitori, di sviluppo di fatturati e di crescita di progetti, ci siamo detti che è un tema azzeccatissimo, perché ci permette di riprendere gli eventi casuali che sono avvenuti in questi 20 anni e di rimetterli insieme. Oggi AssoRicambi è una realtà leader nel nostro settore, è il più importante consorzio di ricambisti per volumi sviluppati, per la capacità di fare partnership in maniera proficua, per i progetti implementati e per l’attenzione che diamo ai nostri soci nel guardare al futuro. Questo è un evento che racchiude tutti questi aspetti e che segna un ulteriore passo Associati/AssoRicambi, Ricambisti. Questa filiera ha ancora tanto da dare, impegniamoci con responsabilità, con condivisione e profitto per tutti. L’impegno di AssoRicambi è quello di essere un partner sempre più affidabile e vicino ai fornitori consortili, con l’obiettivo che venga rinforzata la collaborazione e i volumi di lavoro sui soci. Per fare questo dobbiamo fare una serie di attività, tra cui meeting e incontri ma anche implementare nuovi sistemi tra cui Carolina, un sistema veloce per dare risposta alle officine. Rinforzeremo l’area auto riparativa attraverso l’ingresso di due risorse nel primo semestre 2024 affinché i nostri soci siano adeguatamente informati sulle officine indipendenti”.

    Ignazio Romeo, Responsabile ICT Consorzio AssoRicambi: “Mi preme dire che i risultati ottenuti nel corso degli anni e quelli che dovremmo ancora ottenere, sono frutto della interconnessione tra associati, fornitori partner e la tecnologia che è sempre più un driver di crescita e che ci permette sempre più di collegare questi puntini. È un pò il titolo dell’evento di oggi ma che è un’abitudine di noi del Team che vogliamo coltivare ogni giorno per dare l’opportunità a soci, partner e operatori e partner fornitori di entrare in contatto, di generare opportunità e di coglierne sempre di nuove. I risultati ottenuti dagli associati sono il frutto di idee e persone. Credo fermamente come Responsabile ICT, che la tecnologia sia un driver che permette di collegare questi puntini. Questo non è solo un titolo per l’vento di oggi ma è una abitudine che noi del Consorzio AssoRicambi coltiviamo ogni giorno. Ringrazio i partner tecnologici con i quali collaboriamo per aiutarci nel cogliere le opportunità ma anche di generarne di nuove”.

     

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie