23.3 C
Napoli
venerdì, 24 Maggio 2024
  • Noleggio auto di seconda mano: Leasys lancia Re-Use

    Noleggio auto di seconda mano

    Il noleggio auto di seconda mano può realmente essere conveniente.

    Leasys lancia una nuova modalità di noleggio auto, il cliente RE-USE potrà beneficiare di un risparmio medio fino al 25% sul canone, rispetto al noleggio di un veicolo nuovo.

    Una innovativa e vantaggiosa soluzione di noleggio a lungo termine dedicata all’usato certificato e proveniente dalle flotte, un’iniziativa che Leasys rilancia per favorire l’economia circolare, un trend in costante ascesa nel settore Automotive.

    Un programma che solo in Europa dovrebbe generare 1,8 miliardi di euro di entrate entro il 2035 e una riduzione annuale di 12,3 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 entro il 2035.

    Rispetto ai canoni di noleggio auto nuovi, il RE-USE offre un risparmio fino al 25%.

    Nel canone sono compresi tutti i vantaggi e servizi tipici del NLT:

    • assistenza stradale
    • RCA
    • furto e incendio
    • riparazione danni
    • manutenzione ordinaria e straordinaria
    • sistema di infomobilità Leasys I-care.

    Il RE-USE rappresenta una valida alternativa al noleggio di un veicolo nuovo, perché consente un risparmio sul costo per la mobilità, grazie a un canone estremamente vantaggioso e accessibile.

    In Italia nel NLT si sono spesi oltre 207,3 miliardi di euro per l’acquisto e l’esercizio degli autoveicoli, il tutto corrisponde a un costo individuale di 3.525 euro l’anno.

    Le auto inserite nel programma Leasys RE-USE sono di recente immatricolazione, molte in configurazione ibrida o 100% elettrica e dunque conformi alle normative sulle emissioni di CO2. L’intera gamma è sottoposta ad attenti e rigidi controlli che ne garantiscono uno stato d’uso ottimale.

    Una formula che può contribuire in maniera determinante, a rinnovare il parco auto circolante con vetture pressoché nuove.

    Gli italiani che hanno dichiarato che con i loro comportamenti sono responsabili di un cambiamento profondo verso una mobilità sempre più green, sono oltre 39,5 milioni.

    L’attenzione degli automobilisti nei confronti dell’ambiente è sempre più responsabile, attento alle nuove tecnologie e collettivo.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie