23.3 C
Napoli
venerdì, 24 Maggio 2024
  • Quali sono le auto più economiche sul mercato?

    Quali sono le auto più economiche sul mercato?

    Alla vigilia della distribuzione degli incentivi promessi dal Governo per l’acquisto di auto ecosostenibili, proviamo a stilare una classifica delle auto più economiche sul mercato dell’elettrico.

    Nel mare magnum di modelli a bassa emissione e con motore green, prendiamo in considerazione tra le auto più economiche quelle che hanno un’autonomia di almeno 400 km, considerati accettabili per chi si sposta in città e in autostrada.

    Partiamo da quelle più care, tra le economiche: Opel Mokka-e, Suv del gruppo Stellantis che offre una batteria da 51 kWh, 416 chilometri di autonomia e 156 cavalli di potenza. Oggi è acquistabile a 31.100 euro (con 6.800 euro di sconto rispetto al listino classico). Nel “taglio” sono già inclusi gli incentivi statali da 5.000 euro con rottamazione.

    Al questo posto si posiziona la Corsa Electric – sempre casa Opel – che ad oggi è acquistabile a 29.900 euro invece che 37.200 (quindi ben 7.300 euro). Le proposte sul mercato incentivano gli automobilisti alla formula con 35 rate da 109 euro, un anticipo da 8.564 e una rata finale da 22.294 euro. La Corsa Electric, classica city car del Segmento B, ha un’autonomia da 402 km, una batteria da 51 kWh e una potenza di 156 cavalli.

    Tra le auto più economiche anche le elettriche

    Medaglia di bronzo per la Fiat 600e, presentata lo scorso luglio dal gruppo Fiat. E’ proposta a 28.200 euro nell’allestimento RED anziché 35.900 euro, grazie a 2.750 euro di sconto Fiat e 5.000 euro di incentivi statali previa rottamazione di un veicolo fino ad Euro 3. L’autonomia è di 409 chilometri e il motore è lo stesso della Corsa: una batteria da 51 kWh e una potenza di 156 cavalli.

    Al secondo posto vi è la Peugeot e-2008, protagonista di una promo che consente il suo acquisto a soli 26.650 euro, con annessa rottamazione. Si può acquistare con un anticipo da 1.948 euro, 35 rate da 170 euro e maxi rata finale da 21.096 euro. La batteria è sempre la stessa, 51 kWh, con 156 cavalli di potenza e un’autonomia da 406 km.

    L’auto elettrica più economica sul mercato con un’autonomia da almeno 400 km è la MG4, una delle sole 4 auto a oggi in sconto con almeno il 30%.

    Il B-SUV cinese ha un costo ad oggi di 24.790 euro invece che 34.790 euro, di conseguenza esattamente 10.000 euro in meno. Prevede una batteria da 51 kWh per 350 km ma la versione da 64 kWh arriva fino a 450 km.

    E’ chiaro che si tratta di prezzi ancora relativamente alti, che nulla hanno a che vedere con le city car in generale. Rispetto a queste infatti, chi vuole spendere poco e non si pone il vincolo della macchina elettrica può puntare su:

    Dacia Sandero 2024, protagonista del low-cost moderno, con un listino prezzi in offerta da 11.500 euro, per la Sandero Streetway 1.0 SCe 65CV Essential.

    Bene anche la Kia Picanto che parte da 14.300 euro, con la 1.0 Urban 67 cavalli, spesso in offerta a prezzo inferiore.

    Mentre tutti attendono la sua erede, elettrica, anche la Renault Twingo 2024 è spesso in promozione, con un listino prezzi ufficiale che parte da 15.350 euro, con il 1.0 tre cilindri.

    Tra le regine vi è sempre anche la Fiat Panda 1.0 hybrid 70 C. In versione base, spesso in promozione, costa di listino 15.500 euro, ma può scendere anche intorno ai 13 mila e a volte anche 11 mila, con finanziamenti e rottamazione.

    Infine la compatta francese, Renault Clio, è forte di un listino con promozioni che la propongono a costi inferiori, rispetto a certa concorrenza, anche se attualmente si parte ancora da 17.250 euro.

    A cura di Valeria di Giorgio 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie