Automotive

Volvo Cars: tutto pronto per il riacquisto delle quote societarie

Volvo Cars è pronta per una svolta importante 

È stato infatti firmato un accordo tra la Volvo Cars e la Geely Holding, società che controlla il gruppo automobilistico svedese, per il riacquisto di quote societarie.

Dopo un'operazione determinante nel 2010 che ha visto la Geely subentrare alla Ford Motor, intervento che ha ridato nuove opportunità al brand scandinavo, oggi Volvo Cars intende assumere la piena proprietà di tutta la parte industriale.

Obiettivo è rafforzare il posizionamento in Cina, mercato d'importanza strategica per il gruppo e che consentirà di incrementare ancor di più il tasso di crescita delle vendite, in virtù anche delle caratteristiche di un mercato in evoluzione.

Con una serie di operazioni, il patrimonio della Volvo Cars uscirà ulteriormente rafforzato,

Il marchio svedese è pronto così ad una nuova era che punterà non solo sulla sicurezza, fattore da sempre suo punto di forza ma anche sulla totale elettrificazione dell'intera gamma.

Nel momento in cui l'operazione andrà a completarsi, Volvo Cars sarà la prima multinazionale non cinese ad avere il pieno controllo delle sue operazioni nel Paese del  Sol Levante grazie alla piena proprietà degli stabilimenti di Chengdu e Daqing, in uno con le sue strutture di ricerca e sviluppo a Shanghai.

Il closing dell'operazione è previsto per il 2023.  

La crescita di Volvo in Cina negli ultimi anni è stata molto interessante.  

Nel  solo anno 2020,  ha superato abbondantemente le 170.000 unità vendute con un incremento della quota di mercato del 7,5% rispetto all'anno precedente.

Anche l'anno in corso è molto positivo con una crescita importante rispetto agli anni precedenti.

Volvo continua a programmare il futuro, puntando su una visione a lungo termine basata su innovazione e qualità.

Marco Lasala 

Commenta