Automotive

Nissan Leaf: ecco la scelta delle Capitanerie di Porto

Nissan Leaf è l'auto scelta dalle Capitanerie di Porto italiane.

Ben 50 i modelli in dotazione alle autorità, che dunque compiono una scelta green in piena logica di transizione ecologica, optando per la Nissan Leaf

Un'auto a zero emissioni, vetture scattanti, veloci e soprattutto ecologiche, perché prive di CO2.

Diverse Nissan Leaf delle vere full electric, saranno impiegate dalla Guarda Costiera per le attività di pattugliamento in strada, oltre che a supporto della sorveglianza di ben 31 aree marine.

La scelta rientra nel piano nazionale di decarbonizzazione, con Nissan in prima linea a tutela dell'ambiente e della qualità dell'aria.

D'altra parte Nissan Leaf offre un insieme di servizi diretti a favorire la mobilità elettrica.

Basta pensare a 10.000 km gratis spendibili presso le colonnine pubbliche e domestiche.  

L'obiettivo individuato dal gruppo, ossia la trasformazione in una realtà carbon neutral per il 2050 è una priorità assoluta.

Entro il 2030 tutti i nuovi veicoli Nissan, commercializzati nei mercati chiave, saranno prettamente elettrici.

D'altra parte la ricerca industriale nel settore automotive si orienta sempre di più verso idrogeno, batterie per la mobilità elettrica e i sistemi di accumulo per le fonti rinnovabili.

La PA diviene cosÏ protagonista nella mobilità sostenibile puntando su Nissan.

Nissan Leaf ancora una volta conferma la sua eccellente qualità costruttiva e tecnologica. 

Marco Lasala 

 

Commenta