22.6 C
Napoli
martedì, 18 Giugno 2024
  • McLaren Artura: ritardo nelle consegne

    McLaren Artura, la supercar ibrida plug-in della Casa automobilistica inglese, non potrà essere consegnata nei tempi previsti.

    Consegne dunque rinviate per la McLaren Artura, la crisi dei microchip continua a mietere vittime nell'automotive senza esclusione di colpi, ad esserne coinvolti sono praticamente tutti i modelli, soprattutto quelli con alimentazione ibrida e ibrida plug-in.

    Roger Ormisher, portavoce McLaren ha dichiarato: “Abbiamo resistito più a lungo di tutti gli altri in termini di interruzione della produzione, ma sfortunatamente la nostra fornitura di semiconduttori si è esaurita”.

    Per alcune fonti di stampa le consegne della Artura sono state rinviate a luglio del prossimo anno, perché la società starebbe dando priorità alla sua scorta limitata di microchip verso la produzione di modelli con margini più elevati, come Elva e 765LT Spider

    McLaren Artura: la supercar ibrida

    Nello scorso mese di febbraio è stata presentata come “prima supercar ibrida ad alte prestazioni prodotta in serie".

    Per il brand inglese si tratta anche della primo modello a utilizzare la piattaforma MCLA, acronimo di McLaren Carbon Lightweight Architecture, progettata appositamente per poter ospitare propulsori ibridi.

    McLaren Artura: 680 cavalli di potenza massima

    Un propulsore V6 biturbo da 3.0 litri abbinato ad un motore elettrico supportato da un pacco batteria da 7,4 kWh capace di assicurare un'autonomia, in modalità completamente elettrica, di 31 km.

    Il powertrain è in grado di sviluppare una potenza combinata di 680 CV con una coppia di 720 Nm e spingere la vettura ad una velocità massima, limitata elettronicamente, di 330 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,0 secondi. 

    La supercar inglese, in alcuni particolari richiama altri modelli della Casa, infattii gruppi ottici anteriori, incastonati nella carrozzeria, sono di chiara derivazione  720S, mentre la parte posteriore richiama la McLaren Elva, con i due terminali di scarico rotondi, posti centralmente.

    Trattandosi di una vettura sportiva estrema, tante le soluzioni di chiara derivazione racing, la conformazione delle portiere è tale da convogliare l'aria verso le grandi prese d’aria poste in prossimità dei parafanghi posteriori.

    McLaren Artura è in vendita a un prezzo di listino che parte da circa 231.000 euro. 

    Marco Lasala 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie