Automotive

Alfa Romeo Giulia Veloce Q4: il nostro test drive

Potente, veloce, Integrale e con un look che la rende una delle berlina più belle ed appaganti di sempre, la nuova Alfa Romeo Giulia Veloce Q4 è la quattro porte, oggetto del nostro long run test. 

Il colore della carrozzeria, quel Blu Misano, complice anche l’allestimento Veloce, che enfatizza ancora di più i muscoli della vettura torinese, rende ancora più sportiva ed accattivante l’ Alfa Romeo Giulia Veloce Q4

Un muso tipicamente Alfa , proporzioni sapientemente riuscite tra un anteriore minaccioso ed un retro classico ma moderno, persino i cerchi in lega da 19 pollici con le pinze freno che riportano la firma del marchio torinese, sono stati oggetto di profondi studi, su stile e performance. 

Tutto funziona qui, tutto è stato concepito e realizzato per porre il guidatore al centro dell’attenzione, perché guidare una Giulia Veloce è un vero piacere. 

Ha una stabilità disarmante, complice una trazione integrale, che se in condizioni normali, trasmette il 100% della coppia motrice al posteriore, in caso di fondo a scarsa aderenza o guida particolarmente sportiva, riesce a trasferire fino al 60% della potenza, sull’assale anteriore: magie della trasmissione Q4 ma anche di un telaio perfettamente equilibrato, di uno sterzo dalla precisione millimetrica e di un peso contenuto. 

Parte del piacere di guida della Giulia Veloce è dovuto anche alla trasmissione, uno ZF automatico ad otto rapporti, velocissimo nell’inserimento delle marce e pronto, allorché si viaggi in Dynamic, ad assecondare le velleità sportive del 2.2 Turbodiesel da 210 cavalli ed oltre 400 Nm di coppia massima. 

Giulia Veloce Q4 è emozione pura, è voglia di guidare, all’infinito!

Marco Lasala

Commenta