11.3 C
Napoli
lunedì, 22 Aprile 2024
  • Nissan e-4ORCE: potenza della trazione integrale elettrica.

     

    Nissan e-4ORCE

    Nissan e-4ORCE è un sistema di trazione integrale studiato per auto elettriche.

    In Finlandia, nella terra dei ghiacciai e dei Mille Laghi, Nissan ha dato prova dell’efficienza della trazione integrale e-4ORCE con le sue X-Trail e-Power e-4ORCE e Ariya e-4ORCE.

    Due veicoli diversi tra loro ma accomunanti dalla presenza di una coppia di motori elettrici, uno per ogni asse e da un sofisticato sistema che regola la forza motrice e l’azione Torque Vectoring del freno sulle quattro ruote.

    Il sistema Nissan e-4ORCE si distingue per potenza, precisione e velocità.

    Quattro i sensori di e-4ORCE che rilevano un eventuale cambio di aderenza su una o più ruote, come accade ad esempio in presenza di neve o ghiaccio.

    Il sistema regola automaticamente la forza motrice su ogni singola ruota in un decimillesimo di secondo. Ciò consente di affrontare anche i terreni più ostili e impegnativi, salite ripide e curve insidiose, con la massima agilità e maneggevolezza.

    Nissan e-4ORCE: potenza e controllo

    La nuova X-Trail e-4ORCE è dotata di un motore elettrico anteriore da 204 cavalli e coppia di 330 Nm, quello sull’asse posteriore sprigiona 136 cavalli per una coppia di 195 Nm.

    La potenza complessiva del sistema e-4ORCE è di 213 cavalli, i due motori elettrici non ergano mai le rispettive potenze massima in contemporanea. Nello 0 – 100 km/h il SUV giapponese impiega 7 secondi.

    La Ariya è invece un SUV completamente elettrico che punta su di una potenza di 306 cavalli per una coppia di 600 Nm per raggiungere prestazioni impressionati. Raggiunge i 100 km/h con partenza da fermo in 5,7 secondi ed è dotato della doppia rigenerazione dell’energia anteriore e posteriore.

    La tecnologia Nissan e-4ORCE si rivela una compagna di viaggio perfetta per enfatizzare il piacere di guida ma anche per infondere sicurezza in ogni condizione di marcia e asfalto. La possibilità di sfruttare ogni singola unità posta sull’asse anteriore e posteriore, massimizza la sicurezza e il controllo del veicolo.

     

     

     

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie