Sicurezza e salute

Come pulire l’aria condizionata in auto?

Ne abbiamo parlato più volte. Il filtro aria abitacolo rappresenta, senza dubbio, una componente essenziale per proteggere la salute di chi è a bordo. Ma come pulire l’aria condizionata in auto? A questa domanda, risponde il focus settimanale di  PitstopAdvisor.

 

L’importanza dell’aria condizionata

L’aria che fuoriesce dai bocchettoni del climatizzatore dell’auto è di fondamentale importanza perché comporta riscaldamento in inverno e refrigerio in estate. Per avere sempre pulita l’aria condizionata dell’auto è necessario mantenere tutto l’anno i filtri ben puliti perché l’aria che proviene dall’esterno può essere carica di sostanze nocive di cui l’abitacolo si impregna, facendo respirare aria tossica al conducente e ai passeggeri. I filtri dell’ariahanno appunto la funzione di filtrare l’aria e di renderla respirabile, ecco perché tenere sempre funzionanti e puliti i filtri dell’aria è salutare.

 

Ma come pulire l’aria condizionata auto e come fare quindi la manutenzione del climatizzatore della macchina?

Per prima cosa, per pulire l’aria condizionata dell’auto, è necessario avere in dotazione dei filtri nuovi, un compressore o aspiratore e un prodotto detergente per eliminare tutti i residui. Se l’auto ha già parecchi anni, bisogna controllare che il filtro non sia ormai usurato e, se lo è, bisogna sostituirlo. Per sostituire il filtro dell’aria si deve smontare il coperchio, svitando i ganci che lo bloccano e dopo pulirlo dalle impurità. Spesso accade che in queste automobili vecchie sia difficile trovare il filtro dell’aria. Quello che si deve fare in questi casi per trovarlo, è seguire il condotto dell’aria del carburatore o osservare dov’è posizionata la parte finale del distributore della presa dell’aria. Per qualsiasi dubbio, se non sei molto esperto o se non hai un’ottima manualità, per la sostituzione del filtro dell’aria ti consigliamo di affidarti alla prorpia officina di fiducia (se si cerca un’officina, la si trova su PitStopAdvisor). Nel caso di automobili nuove, il filtro è in PVC o in cartone. Per controllarlo, si deve sempre togliere il coperchio e notare se è usurato o sporco. Se lo è, bisogna sostituirlo, se non lo è, basta pulirlo accuratamente. Con il prodotto detergente acquistato e l’aspiratore, questa diventa un’operazione di routine. Infine è bene ricordare che per rendere l’aria più salubre possibile è consigliato evitare di fumare in macchina.

Rubrica a cura di www.pitstopadvisor.com

Commenta