20.6 C
Napoli
martedì, 16 Aprile 2024
  • Flotte aziendali: sicurezza e analisi dei rischi con la telematica

    Aumentare la sicurezza delle flotte aziendali e conseguentemente dei loro driver tra mite i servizi telematici LoJack, il tutto al fine di un monitoraggio più preciso dei comportamenti a rischio con l’obiettivo di prevenire incidenti stradali.

    LoJack ha realizzato così una nuova “Safety Dashboard” che consente ai gestori di flotte aziendali “fleet manager” di vedere in un’unica schermata il numero di episodi a rischio per la sicurezza stradale tra cui:

    • frenate brusche
    • accelerazioni rapide
    • sterzate improvvise
    • superamento dei limiti di velocità.

    La piattaforma Safety Dashbord analizza così i comportamenti a rischio realizzando un rating sulla sicurezza a cadenza mensile, viene così analizzata l’evoluzione nel tempo del singolo driver e stilata una classifica su chi ha commesso maggiori violazioni.

    Altra novità annunciata da LoJack riguarda l’analisi del reale utilizzo dei veicoli in flotta, la piattaforma identifica e segnala così i tempi di inattività e di effettivo lavoro di un veicolo, tramite un’unica schermata viene individuata la percentuale di utilizzo, il numero di giorni in cui si è spostato e la percentuale di funzionamento del motore al minimo, così come la distanza complessiva percorsa, l’obiettivo è di eliminare gli sprechi e di ottimizzare le risorse.

    Flotte aziendali: nuovi servizi Fleet Telematics

    Una serie di servizi utili per il noleggiatore e il fleet manager che consentono di localizzare l’auto da quando è nel piazzale prima di essere noleggiata fino a quando viene venduta al termine del noleggio, monitorando chi ha guidato la vettura, i sui passaggi in officina ed eventuali incidenti.

    Monitorare lo stato di funzionamento dei veicoli presenti in flotta analizzando gli indicatori strategici che consentono una gestione più agevole delle attività di manutenzione (manutenzione predittiva) e un monitoraggio più efficace dei costi di gestione, i dati analizzati dal Fleet Telematics provengono dalla telematica di bordo installata sul veicolo già in fabbrica.

    Per la mobilità aziendale la telematica costituisce oggi uno strumento indispensabile, che consente al fleet manager di gestire in modo efficace e puntuale la propria flotta, azzerando gli sprechi e puntando in modo diretto al raggiungimento degli obiettivi fissati dall’azienda”, ha spiegato Massimo Braga, VP e Direttore Generale di LoJack Italia. “Il nostro team di esperti e tecnici negli Stati Uniti lavora costantemente alla continua evoluzione della piattaforma, che in media ogni due settimane registra l’integrazione di nuove funzioni, che nascono anche dalle risposte alle specifiche esigenze della singola flotta. Tutto con l’obiettivo di garantire un monitoraggio del parco veicoli in tempo reale, identificando opportunità e ottimizzandone l’efficienza”.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie