Ricambi Truck

Ricambi: Bain Capital in trattativa esclusiva con D'Ieteren Group per la cessione di Parts Holding Europe

Parts Holding Europe (PHE): Bain Capital entra in trattativa esclusiva con D'Ieteren Group per  la cessione di Parts Holding Europe (PHE)Ricambi: si mette in moto la trattativa tra Bain Capital e D’Ieteren Group per la cessione di Parts Holding Europe.

Bain Capital ha, infatti, comunicato di avere avviato trattative esclusive con D’Ieteren Group, società di investimento a controllo familiare quotata in borsa su Euronext Bruxelles, per la cessione di Parts Holding Europe.   "Il progetto di cessione di Parts Holding Europe  a D’Ieteren Group sarà soggetto all’informazione/consultazione degli organi competenti di rappresentanza dei dipendenti. Sarà inoltre soggetto all’autorizzazione preventiva da parte delle autorità competenti di controllo delle fusioni" - informa una nota stampa.   

Parts Holding Europe (PHE): Bain Capital entra in trattativa esclusiva con D'Ieteren Group per  la cessione di Parts Holding Europe (PHE)Perchè D'Ieteren Group rappresenta l'investitore giusto per rilevare Parts Holding Europe, accelerando sul fronte dei ricambi 

Partiamo dallo stato di salute di Parts Holding Europe. Il Gruppo ha un background importante ed un presente prospero. Ha registrato dal 2015 una crescita annuale del fatturato e dell’EBITDA rispettivamente del 13% e del 15,3%. La società ha generato redditi per 1,9 miliardi di euro su 12 mesi consecutivi a fine settembre 2021 (+10,4% rispetto allo stesso periodo del 2020) e un EBITDA di 238 milioni di euro (244 milioni di euro pro-forma per le acquisizioni effettuate nel 2021) su 12 mesi consecutivi a fine settembre 2021 (+17,1% rispetto allo stesso periodo del 2020).  Stéphane Antiglio, presidente di Parts Holding Europe, sottolinea: “Dal 2015, grazie all’impegno e al sostegno di Bain Capital, Parts Holding Europe​ ha raggiunto traguardi significativi nel proprio sviluppo. Oggi, riteniamo che la holding familiare D'Ieteren Group possa essere l'investitore giusto per l'azienda, non solo per la sua visione imprenditoriale e a lungo termine, ma anche per la vicinanza della sua cultura e dei suoi valori. Con il sostegno del nuovo azionista, il Gruppo Parts Holding Europe potrebbe portare avanti la sua strategia di crescita in un contesto di stabilità manageriale e continuare ad offrire ai clienti soluzioni per una mobilità accessibile e sostenibile. Alla conclusione di questo progetto, il Gruppo Parts Holding Europe andrebbe ad ampliare il portafoglio delle attività di D'Ieteren Group".

Chi è Parts Holding Europe: il distributore internazionale di ricambi 


Parts Holding Europe  è un attore noto e referenziato nella distribuzione indipendente di ricambi per veicoli leggeri e esanti in Europa Occidentale, presente in Francia, in Belgio, nei Paesi Bassi, in Lussemburgo, Italia e Spagna. In Francia, il Gruppo opera sul mercato B2B della distribuzione di ricambi, in particolare ai professionisti della riparazione, attraverso Autodistribution e sul mercato B2C con Oscaro, player francese nella vendita online di ricambi per veicoli leggeri. Il Gruppo Parts Holding Europe, sostenuto dall’azionista Bain Capital, nel 2021 ha realizzato un fatturato consolidato de circa 2 miliardi di euro.


Gli investimenti di D’Ieteren Group: ora si punta al comparto ricambi


D’Ieteren Group è una società di investimento a controllo familiare quotata in borsa, con un portafoglio internazionale. Fondato nel 1805, il Gruppo D'Ieteren, attraverso le generazioni familiari che si sono susseguite, è finalizzato alla crescita e alla creazione di valore perseguendo una strategia a lungo termine per le sue società e sostenendone attivamente lo sviluppo. Adotta un approccio responsabile e sostenibile dell'investimento e dell’azionariato ed è sottoscrittore impegnato dei Principi delle Nazioni Unite per l'Investimento Responsabile. Il Gruppo ha attualmente investimenti in cinque società articolate intorno a marchi forti: Belron (50% dei diritti economici), D'Ieteren Automotive (100%), TVHParts (40%), Moleskine (100%) e D'Ieteren Immo (100%). 

 

Commenta