20.8 C
Napoli
martedì, 25 Giugno 2024
  • Come allargare il network di distributori e ricambisti

    La mission di Europart Materials nell'aftermarket truck italiano: così il colosso tedesco si impone e vuol crescere nel nostro PaeseAllargare il network di distributori e ricambisti.

    E tracciare un’impronta sempre più forte e solida nell’aftermarket truck italiano. Questa  la mission madre di Europart Materials. Il colosso tedesco,  con alle spalle una expertise di 70 anni nel post-vendita internazionale dei pezzi di ricambio per veicoli pesanti, rimorchi, furgoni e autobus, da un quinquennio è presente nel mercato italiano, facendo leva sui suoi plus e punti di forza per distinguersi in un’arena d’affari sempre più competitiva da quando è venuta meno l’esclusiva del prodotto e dove tutti i player, quindi, possono distribuire tutto. La rete europea conta 300 punti vendita in 27 Paesi e  l'assortimento di oltre 448.000 pezzi stoccati in un magazzino centrale di 98mila metriquadri. Numeri convincenti e significativi che guidano l’aftermarket aziendale verso un percorso entusiasmante nel nostro Paese. Il tutto frutto anche di una gamma ricambi ipertrasversale posizionata sul mercato domestico attraverso un rapporto qualità-prezzo virtuoso. “Il posizionamento nell’area di business nazionale – mette in evidenza Fabrizio Greco (nella foto), country manager Italia di Europart Materials – si basa essenzialmente su una doppia logica commerciale: da un lato la distribuzione dei ricambi mediante il nostro marchio in house, dall’altro attraverso un brand di primo impianto”. Va specificato, a testimonianza della valenza aziendale, che i ricambi a marchio Europart sono Truck Race Approved e che il brand d’impresa è risultato vincitore negli ultimi 5 anni dell’importante premio tedesco Best Marke“Dal primo aprile scorso – aggiunge – abbiamo dall’Italia sempre più un rapporto fattivo, diretto e stretto con la sede madre così da offrire maggiori vantaggi competitivi alla nostra clientela in termini di pricing e logistica.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie