21.2 C
Napoli
sabato, 18 Maggio 2024
  • Se il ricambista ruba l’elettricità

    Un negozio di autoricambi si attava abusivamente all'Enel: scoperto dai Carabinieri ed arrestato Se il ricambista “ruba” l’elettricità.

    Accade qualche giorno fa in provincia di Viterbo. I carabinieri della stazione di Tuscania, al termine di una mirata attività informativa e investigativa, hanno individuato un commerciante del paese, che da oltre un anno per fornire di corrente il proprio esercizio commerciale, un negozio di autoricambi, si attaccava abusivamente alla rete elettrica dell’Enel, creando (secondo quanto di apprende da una nota stampa dei Carabinieri) un danno stimato dalle indagini in circa 6000 euro, oltre alla pericolosità di violare le prescrizioni per manipolazioni dell’impianto ad  alto voltaggio senza essere in possesso dei requisiti. I carabinieri della stazione, lo scorso 23 gennaio, lo hanno controllato e, trovato nella flagranza dell’atto di appropriarsi indebitamente della corrente, lo hanno dichiarato in arresto e tradotto presso le camere di sicurezza della compagnia.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie