Ricambi auto

Furto di ricambi auto a Torino

Centinaia di ricambi auto rubati scoperti dai Carabinieri: recuperata una refurtiva di oltre 200 mila euroRicambi d’auto rubati e poi rivenduti sul mercato a clienti ignari della provenienza.

E’ quanto è stato scoperto dal Comando provinciale dei Carabinieri di Torino che hanno emesso una misura cautelare nei confronti di 3 italiani, uno in carcere e due ai domiciliari. Da quanto si apprende dall’Ansa, gli uomini sono: “ritenuti responsabili in concorso di furto aggravato e ricettazione di autovetture e di porto abusivo di armi e munizioni”. “Gli arrestati, secondo l'accusa, - si legge nel prosieguo - fanno parte di un gruppo criminale che vede coinvolti altri 11 indagati per il reato di associazione per delinquere finalizzata ai furti, ricettazione e riciclaggio di auto, in particolare dei marchi Fiat e Abarth, che agiva in Torino e provincia. Le investigazioni condotte dai carabinieri della Tenenza di Ciriè, nel Torinese, hanno dimostrato l'esistenza di un gruppo criminale che si componeva dei tre arrestati e di alcuni carrozzieri indagati, che commissionavano furti di Fiat 500 Abarth e Fiat Panda da destinare prevalentemente a ricambi, molto ricercati sul mercato clandestino”. Centinaia gli autoricambi individuati dai dai Carabinieri per un valore complessivo di oltre 200 mila euro.

Commenta