31.5 C
Napoli
domenica, 21 Luglio 2024
  • Ricambi auto rubati e rivenduti

    Ricambi auto rubati e rivendutiRicambi auto rubati e poi rivenduti: sgominata una banda di deliquenti nel foggiano.

    A Foggia e provincia, i poliziotti della Squadra mobile, del commissariato di Cerignola e della Sezione di Polizia stradale, hanno eseguito misure cautelari nei confronti di 26 persone, responsabili di associazione per delinquere finalizzata al furto, ricettazione e riciclaggio di veicoli. Lo riferisce una notizia comunicata sul sito web della Polizia di Stato.

    Ricambi auto rubati: l'organizzazione criminale scoperta dalla Polizia operava così

    Gli investigatori hanno scoperto una vera e propria organizzazione criminale ben strutturata, in cui ogni membro aveva un preciso compito all’interno della stessa. "C’era chi si occupava di rubare autoveicoli – si legge nella news del corpo di Polizia –  chi li smontava e chi rivendeva i pezzi di ricambio mediante vendita diretta al cliente o tramite commercio online grazie ad inserzioni pubblicitarie su internet"

    Ricambi auto rubati: la base dell'operazione 

    I poliziotti hanno avuto modo di rinvenire numerose  risorse e i mezzi a disposizione dell’associazione. Tra cui: denaro, immobili, apparecchi telefonici, veicoli, nascondigli e società generate ad hoc che emettevano poi  fatture flese per dare una parvenza di legalità alle attività illecite svolte. ll fulcro operativo del gruppo criminale, dove venivano effettivamente stoccati i ricambi auto rubati, si trovava a Cerignola, nella provincia foggiana. Circa 1 milione e 250 mila euro, i proventi, sottoposti a sequestro unitamente ai beni nelle disponibilità degli arrestati. 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie