Ricambi auto

Così NTN-SNR innova nei ricambi auto

L'innovazione dei ricambi auto anima lo spirito d'impresa di NTN-SNRL'innovazione dei ricambi auto anima lo spirito d'impresa di NTN-SNR.

L'azienda, importante componentista auto, dà vita ad una nuova generazione di reggispinta sospensione in alluminio ecoresponsabile e ricicabile. Esperto in cuscinetti, NTN-SNR detiene oggi il 35% di quota di mercato OE in Europa. Presente anche in aftermarket, il costruttore si è posto l'obiettivo di proporre un cuscinetto più compatto assialmente e meno sensibile alle dispersioni durante la fabbricazione delle molle.

L'origine di un progetto ambizioso nei ricambi auto: come nascono i nuoi reggispina

Mentre il peso sugli assi dei veicoli aumenta, in particolare modo per i veicoli elettrici (batterie) i vincoli di riciclabilità vengono costantemente rafforzati, soprattutto per quanto riguarda plastica ed elastomero. Consapevole di queste problematiche, NTN-SNR ha scelto l’alluminio per produrre l’interfaccia tra cuscinetto e molla del suo nuovo reggispinta sospensione. La plastica offre un interessante grado di libertà per il design e molti vantaggi per le parti sottomesse ad un carico leggero, tuttavia, raggiunge i suoi limiti meccanici per quanto riguarda il reggispinta sospensione molto sollecitato. NTN-SNR pertanto si allontana dalla classica soluzione “plastica” e introduce l’alluminio che garantisce a lungo termine migliori prestazioni così come migliore riciclabilità.

 

I vantaggi di un reggispinta in alluminio: i plus nei ricambi per auto

 

  • Più robusto e rigido rispetto alla plastica, l’alluminio consente a questa tipologia di cuscinetto di essere meno sensibile alle dispersioni durante la fabbricazione delle molle. Inoltre, elimina il rischio di deformazione ed eventuale contatto con il coperchio, causando rumori e malfunzionamento.

  • Consente anche una riduzione di peso di 80 g, ovvero del 13% del peso totale rispetto ad un reggispinta con supporto in plastica. Il cuscinetto in alluminio NTN-SNR soddisfa quindi indirettamente alle normative sempre più stringenti relative alle emissioni di CO2 imposte ai costruttori auto.

  • Infine, l’alluminio è un materiale facilmente riciclabile, ciò consente di attenersi perfettamente all’evoluzione delle normative europee relative alla riciclabilità dei componenti auto. I reggispinta sospensione classici sono prodotti con plastica PA66 (rafforzata con fibra di vetro e inserti metallici), il cui incenerimento è particolarmente inquinante e permette di recuperare poco materiale mentre l’alluminio si ricicla perfettamente. Beneficiando inoltre di un canale corto, il circuito di riciclo dell'alluminio (riciclo, iniezione, recupero, riciclo e reiniezione) può essere realizzato interamente sul territorio nazionale.

Innovazione pronta per il mercato dei ricambi auto

Questo reggispinta in alluminio è stato progettato per i veicoli “pesanti” (categorie C e D, utilitari), ibridi e elettrici le cui batterie aumentano notevolmente il peso dei veicoli rispetto ai veicoli diesel o benzina. Poiché la forza esercitata sul cuscinetto è maggiore, lo è anche il rischio di deformazione del supporto pertanto richiede un reggispinta più compatto. Pensato in primis per il primo impianto, quest’innovazione riguarda anche l’aftermarket, dove potrebbe arrivare velocemente grazie ad un team R&D dedicato a questo mercato. "Il reggispinta sospensione con supporto in alluminio ha ormai raggiunto un tale livello tecnico così come ha suscitato un tale interesse presso i clienti che a breve entrerà in fase di sviluppo" fanno sapere dall'azienda.

 

 

Commenta