20.6 C
Napoli
martedì, 16 Aprile 2024
  • Novità Pirelli P Zero, dallo sport alla sostenibilità fino alle corse

    Novità Pirelli P Zero al Goodwood Festival of Speed

    Durante la festa della velocità di Goodwood sono state presentate tre novità Pirelli P Zero (il marchio è Exclusive Tyre Partner dell’evento) che si aggiungono alla notissima famiglia P Zero. Nati nel 1986, gli pneumatici Pirelli P Zero sono noti per sportività e sicurezza e sono omologati OEM per più di 1.300 modelli. La famiglia di questi prodotti vede 3 novità sviluppate secondo le attuali tendenze automotive. La valorizzazione di sostenibilità ed efficienza ha condotto per esempio, alla novità Pirelli P Zero E, uno pneumatico che può vantare una “A” nell’etichetta europea in tutti i criteri: resistenza al rotolamento, frenata sul bagnato e rumorosità. Esso contiene più del 55% di materiali di origine naturale e/o riciclati e il suo ciclo di vita evidenzia una riduzione pari al 24%(validata da Bureau Veritas) delle emissioni di CO2 equivalenti rispetto ai P Zero della generazione precedente. Il P Zero E, inoltre, consente di viaggiare per circa 40 km dopo una foratura a una velocità massima di 80 km/h grazie alla nuova tecnologia Pirelli RunForward. Questa novità Pirelli P Zero E è quindi particolarmente adatta alla cornice di Goodwood, che ha visto per esempio l’esordio delle Polestar 3 e 5 elettriche.

    Dedicata alle auto sportive una novità Pirelli P Zero

    Presentato al Goodwood Festival of Speed anche il Pirelli P Zero R, lo pneumatico per le supercar più performanti che sono però anche adatte all’uso quotidiano. In attesa di sapere se equipaggerà anche la sportivissima Hyundai Ioniq 5 N rileviamo che questo nuovo prodotto concretizza la stretta collaborazione fra Pirelli e le case automobilistiche dei segmenti più alti, alle quali si forniscono pneumatici sviluppati appositamente per i diversi modelli. Per il P Zero R gli ingegneri Pirelli hanno lavorato perché offrisse alte prestazioni e costanza di rendimento nell’uso più sportivo insieme a un comportamento progressivo, un’alta aderenza sia su asciutto sia su bagnato e ridotte resistenza al rotolamento e rumorosità.

    Nicodemo Angì

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie