20.5 C
Napoli
lunedì, 25 Settembre 2023
  • I.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi, assestamento nella distribuzione

    I.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi, assestamento nella distribuzioneI.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi, notizia tutta italiana.

    Gli annunci di manovre nel settore della distribuzione dei ricambi non mancano mai e quindi sapere che I.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi non stupisce. A colpire però favorevolmente è il fatto che l’acquirente, I.DI.R. SpA, sia una società italiana. Questa iniziativa, come possiamo leggere sui social di I.DI.R. “dimostra la nostra volontà di garantire la continuità dei nostri servizi su tutto il territorio nazionale, riducendo sempre di più le distanze che ci separano dai nostri clienti”. Alessandro Monzeglio, AD di IDIR, ha dichiarato che “l’acquisizione di PI-VI garantisce continuità nei territori del nord Italia e non solo. Sono infatti previste nuove aperture nei prossimi mesi, per ridurre ancor di più le distanze che ci separano dai nostri clienti”. In effetti la mossa con la quale I.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi Srl procura all’azienda campana una testa di ponte a Milano, dando quindi una rilevanza nazionale alla realtà che si è creata. Ricordiamo che secondo Massimo Pellegrino, Commercial Manager IAM Italy & Malta in ZF coordinatore della sezione Anfia-Aftermarket, la catena del valore dell’aftermarket indipendente è sotto pressione e questo favorisce le fusioni/acquisizioni.

     

    Una realtà composita dopo che I.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi

    Il fatto che I.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi è interessante anche perché l’azienda milanese era di proprietà della Renault-Nissan Alliance e il ‘come’ si è arrivati a questo assetto societario merita un approfondimento. La Pitteri Violini SpA  ha più di 80 anni di esperienza nel settore delle forniture tecniche con un catalogo che spazia dai motori industriali benzina e diesel completi ai loro componenti comprendendo inoltre parti per l’oleodinamica e alberi di trasmissione, anche assemblati in house. Il 1° settembre 2016 Pitteri Violini SpA ha scorporato il ramo d’azienda aftermarket costituendo lasocietà Pi-Vi Ricambi S.r.l. che a sua volta ha acquisito anche la preesistente partecipazione in Nexus Italia. Riportiamo per inciso come quest’ultima realtà è stata recentemente al centro di un passaggio di distributori da GroupAuto. Poche settimane dopo la quota di maggioranza di Pi-Vi Ricambi S.r.l. è stata acquisita da Renault-Nissan Alliance, con Nexus Italia e Nexus Automotive International a condividere con la nuova proprietà le strategie aziendali. Il messaggio chiave è che Pi-Vi Ricambi S.r.l è rimasta al 100% impegnata nell'aftermarket IAM pur condividendo strategie aziendali in linea con il pensiero di un OEM quale Renault-Nissan.

     

    I.DI.R. acquisisce Pi-Vi Ricambi che così ritorna ‘italiana’

    Anche la storia di I.DI.R. è lunga, cominciando nel 1950 con un piccolo punto vendita a Napoli lo sviluppo del quale porta poi alla nascita di I.DI.R. SpA.Nel 1997 viene sviluppato il primo prototipo di gestionale per la vendita mentre nel 2000 fonda e diventa partner di IDIA Group, il network di distributori di ricambi che sviluppa su scala nazionale il network Point Service; 3 anni dopo diventa concessionario Bosch, azienda della quale diventerà primo distributore italiano. Gli anni a seguire vedono accordi con Temot, Maurelli Group, l’importante traguardo dei 100 milioni di fatturato e la creazione di importanti centri logistici secondo i dettami dell’Industria 4.0. Oggi I.DI.R. ha più di 120 dipendenti, serve circa 3.000 clienti al giorno, in 15 paesi diversi, e può contare su più di 15mila mq di superfici per la logistica. Fra le altre tappe dello sviluppo di I.DI.R. ricordiamo la distribuzione per l’Italia dei prodotti frenanti Hella Pagid.

     

    Nicodemo Angì

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie