Ricambi auto

Fiamm: confermata l’operazione d’acquisto di Showa Denko

Hitachi Chemical ufficializza la partnership Showa DenkoFiamm conferma l’operazione d’acquisto delle azioni da parte di Showa Denko. 

Hitachi Chemical (detentore del 51% della quota di capitale di Fiamm Energy Technology) ufficializza dunque la decisione intrapresa nell’incontro dello scorso 18 dicembre, dove il Consiglio di Amministrazione di Hitachi Chemical ha deliberato l’avvio della partnership con Showa Denko. Lo stesso CdA ha espresso parere favorevole sull’offerta di acquisto, da parte della stessa Showa Denko per le quote di Hitachi Chemical, suggerendo ai suoi azionisti di mettere a disposizione le loro quote nell’offerta di acquisto.  La finalizzazione dell’offerta di acquisto di Showa Denko è prevista il prossimo mese di febbraio. L’operazione avverrà nel rispetto completo di tutte le leggi e i regolamenti vigenti. Conseguentemente, l’impresa avvia un percorso per diventare una sussidiaria di Showa Denko. La stessa Showa Denko  procederà con atti formali volti a seguire la procedura di acquisto, nel rispetto completo di leggi e di regolamentazioni che tengono in considerazione anche la competizione nazionale e internazionale, nonché tutte le normative in materia. Tenuto conto che la procedura dipende dai sistemi di autorizzazione vigenti in ogni Paese, ad oggi non è possibile determinare ed indicare esattamente la data precisa di quando l’offerta di acquisto avrà inizio. “Va sottolineato – si legge in una nota stampa Fiamm -  che questa operatività porterà la nostra impresa a far fronte alle procedure nel modo più agile possibile in modo da non creare nessuna problematica alle attività in corso. Sebbene la compagine azionaria sarà soggetta a cambi, Hitachi Chemical e tutte le sue aziende affiliate (come ad esempio FIAMM Energy Technology), conferma la stabilità sia dell’operatività e delle transazioni con gli attuali business partner con l’obiettivo di una futura e reciproca crescita. Hitachi Chemical e Fiamm Energy Technology comunicheranno prontamente ogni eventuale cambiamento nel processo di transizione futura e assicureranno supporto laddove eventualmente necessario”.

Commenta