Ricambi auto

Ernst Prost annuncia il suo addio

Liqui Moly, Ernst Prost va in pensione.Liqui Moly, Ernst Prost va in pensione.

Dopo 31 anni con LIQUI MOLY, Prost (nella foto)  annuncia il suo ritiro dall'azienda per il 22 febbraio 2022. Sotto la sua guida, la tedesca LIQUI MOLY è cresciuta da piccolo fornitore di additivi per auto a specialista globale nel settore dei prodotti chimici per l'automotive.

L'amministratore delegato, Ernst Prost, comunica la sua partenza in una lettera a colleghe e colleghi.

"Cari colleghi e colleghe, far parte di LIQUI MOLY è qualcosa di molto speciale, e io ne sono parte da ben 31 anni. Per di più, la mia funzione di "particella capo" mi permette di spartire, assegnare parti, ripartire, partecipare e, in alcuni casi, anche purtroppo compartecipare ai lutti. Il mio compito principale è sempre stato ed è ancora garantire stabilità e continuità, soprattutto per i nostri posti di lavoro. Un'impresa titanica, soprattutto in periodi imponderabili dominati da grande incertezza, poca prevedibilità ed elevata pericolosità. Abbiamo subordinato tutto alla sicurezza dei nostri posti di lavoro e superato ogni crisi in questo modo. Senza cassa integrazione o simili. Anteponendo sempre il compromesso, la volontà di conciliare alle controversie e ai litigi: cosa non facile in tempi in cui il livello di agitazione è sempre al massimo. Ancora peggio di questa indignazione permanente sono però l'incertezza e la paura. Due sensazioni totalmente paralizzanti. Per i singoli come per intere economie. Le abbiamo combattute con la nostra sobrietà, coraggio, fiducia, ottimismo e anche il nostro senso dell'umorismo. E naturalmente con il duro lavoro. Giorno per giorno, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Sempre meglio che lamentarsi, imprecare e cercare scuse. Essere una parte del tutto significa non essere soli. Questo è il principio alla base della filosofia della famiglia mondiale di Liqui Moly. In una famiglia intatta, ognuno si prende cura degli altri, ci si aiuta a vicenda e insieme si fanno grandi cose. Per il beneficio, il benessere e la gioia di tutte le persone coinvolte. Questo è il messaggio più importante che trasmette la nostra azienda. Molto più importante delle classiche storie di successo, che produciamo di continuo. La nostra capacità e la nostra volontà ci contraddistinguono. E talvolta ci si aggiunge anche la fortuna che aiuta gli audaci... È così che scriviamo pagine della storia del nostro settore e dell'economia. Perché abbiamo successo? Perché i clienti di tutto il mondo ci apprezzano, ci trovano simpatici e acquistano i nostri prodotti? Chiaro: le nostre idee e le nostre strategie sono perfettamente in linea con le esigenze e i desideri dei nostri partner commerciali e dei consumatori. Ma cos'altro c'è? Buone maniere, correttezza, rispetto, tolleranza, riconoscimento, assistenza, fiducia, amore. Questo è il nucleo del nostro speciale modo di lavorare. Sono i nostri valori e principi. Li mettiamo in pratica da decenni. Tutto ciò non solo porta successo, ma anche prosperità, amicizia e pace, per noi e i nostri clienti. 31 anni, però, sono tanti. Soprattutto se si dà sempre tutto... tempo, intelletto, impegno incondizionato. Passione e tormento sono vicini l'uno Ernst Prost Amministratore delegato General Manager LIQUI MOLY GmbH Jerg-Wieland- Straße. 4 89081 Ulm-Lehr 8 luglio 2021all'altra... Smettere è difficile. Soprattutto smettere qualcosa che si ama. Ma è arrivato il momento di farlo, e così lascio l'attività per entrare in un nuovo capitolo della mia vita, nuovo e, spero, altrettanto emozionante. Mi lascerò sorprendere da tutto quello che succederà. Come ultimo giorno di lavoro ho scelto il 22/02/2022. Facile da ricordare. :-) Fino ad allora, ovviamente, continueremo insieme a lavorare a mille. C'è ancora tanto da fare! In fine dei conti voglio ancora godermi e gustarmi i mesi che mi rimangono con voi. Dopo tutti questi decenni (in totale, ho quasi 50 anni di lavoro sulla gobba) domina in me il desiderio di fare qualcosa di totalmente nuovo e diverso, nonostante l'amore per tutte le persone con cui ho avuto la possibilità di collaborare in questo periodo e che mi hanno dato così tanto. Mi sento un po' come quando si lascia il grande amore, e sai già che ti mancherà terribilmente, ma è comunque inevitabile... Spesso mi sono chiesto se sono solo innamorato di questa azienda e del lavoro o se si tratta di un'ossessione... La passione che crea sofferenze... Non può essere diversamente quando, come noi, ci si dedica al lavoro con tutta l'euforia e la frenesia di cui siamo capaci. E non sempre si ha il controllo delle emozioni, ma piuttosto il contrario, un po' come con un vizio... Vorrei (finalmente) essere di nuovo padrone del mio tempo. Un imprenditore non può fare quel che gli piace e godersi le libertà. Troppi obblighi e troppe persone, aziende, autorità e istituzioni che ti tirano di qua e di là. E quando il solletico diventa un fastidio, allora è arrivato il momento di andare.

Ernst Prost: voglio dare inizio ad un nuovo capitolo della mia vita

C'è sicuramente ancora qualcosa da scoprire e da provare dietro la montagna o la prossima curva... e quindi penso sia semplicemente arrivato il momento di dare inizio a un nuovo capitolo della mia vita. Giusto in tempo per il mio 65° compleanno, dopo che avremo completato e pubblicato il bilancio 2021. Non ricordo neanche più l'ultima volta che me ne sono andato in giro spensierato, senza preoccupazioni, senza responsabilità, con leggerezza. Non è il lavoro con i suoi normali compiti e problemi che mi ha consumato, bensì le preoccupazioni, le paure e anche le delusioni, i dolori e, a volte, persino collera e rabbia. Succede, quando si è un tantino emozionali come me e si mette l'adempimento degli obblighi sopra ogni cosa. Provo orrore per l'inaffidabilità, la sciatteria, la pigrizia e l'arroganza. Stupidità, freddezza, intolleranza, e poi odio e persecuzione... sono tante le cose che mi fanno saltare i nervi. Una "love storm" è meglio di una "shit storm"! O come urlavamo quando ero giovane, "make love, not war": più facile a dirsi che a farsi, come sempre, in questo mondo e negli affari. A volte penso che sia stato un piccolo miracolo arrivare fin qui senza grossi danni... Sicuramente è anche merito vostro, che mi avete dato molta forza e stabilità, in parte con grande amicizia. E per questo vi ringrazio! La transitorietà è una connotazione di questo mondo. Nessuno può mantenere ciò che ha o rimanere quello che è. Questa è una frase ben nota. Eppure tante persone hanno difficoltà a trarne le giuste conseguenze. Tutto finisce, tutto passa. In questo mondo abbiamo i giorni contati. Continuo a percepire la vita come un regalo per il quale sono molto grato. E per questo motivo, prima di concludere, vorrei spacchettare completamente questo regalo. Il mio affetto nei vostri confronti e quel che ho provato per il mio lavoro, per il mio bambino, la Liqui Moly/Meguin non finiranno mai. Ma i sentimenti personali e la gestione quotidiana di un'azienda sono due cose molto diverse. In questi tre decenni di stretto legame con l'azienda, con tutte le persone care e i nostri clienti di tutto il mondo, sono nate delle amicizie profonde. Amici e figli di amici, ma anche parenti, lavorano con noi o fanno parte della nostra clientela. Tutti assieme abbiamo posizionato l'azienda nel miglior modo possibile. Forti e capaci di adeguarci a tutto, supereremo anche le sfide del futuro. Ma questo non dipende tanto da me, quanto da questa fantastica squadra, questa equipe altamente motivata, leale, diligente e ingegnosa. Restate imprenditori. Co-imprenditori Intraprendete! Eliminate tutto quel che non funziona e date un contributo forte per far avanzare l'azienda. Senza far scene e tanto rumore per nulla, in modo mirato e orientato ai risultati. Non lasciatevi infastidire dal mostro della burocrazia e dalla melina giocata dai funzionari. Non perdete tempo con minuzie e piccolezze, ma "think big" e affrontate le grandi sfide.

L'augurio di Ernst Prost al proprio team

Con velocità e accuratezza. Non limitatevi a quel che è prescritto, ma fate di più. Ispirati, non disinteressati. Diligenti invece che pigri. Responsabili e non "che me ne importa?". Il successo non arride di certo a chi si risparmia o insegue traguardi miseri, ma a chi guarda in grande, si impegna a fondo e persegue con costanza obiettivi ambiziosi. Combinate il vostro senso del dovere con il piacere nell'eseguire il vostro compito. Il vostro lavoro sarà così anche fonte di energia e gioia di vivere. Il mio amico Günter Hiermaier porterà avanti l'azienda, continuando a lavorare con successo insieme a tutti voi, con continuità, da un lato, ma dall'altro con nuovo slancio e, ci auguriamo, numerose innovazioni. Con intelligenza, umanità, e con tutte le sue capacità e la sua vasta esperienza.Con fiducia ed entusiasmo, la nostra società madre, il gruppo Würth e la famiglia Würth stessa restano dietro di noi, davanti a noi e accanto a noi. Quindi tutto è predisposto al meglio per una transizione fluida e orientata al futuro. Fino a quel momento, però, battiamo ancora qualche record e produciamo ancora qualcosa di spettacolare. Pronti, via! Avanti! Auguro a tutti un buon lavoro, miei cari!

Commenta