Ricambi auto

Autoricambi: PSA accelera in Cina

Autoricambi: PSA accelera in CinaRafforzare sempre più la sua presenza nell’aftermarket indipendente. E’ l’obiettivo, ormai palese, del Gruppo PSA. L’ultima operazione portata a termine riguarda il mercato cinese. Il Gruppo entra nel capitale di UAP (importante distributore di ricambi). Un’acquisizione azionaria che rappresenta la prima tappa verso la potenziale acquisizione di una partecipazione più rilevante nel capitale di UAP. Creata 27 anni fa, UAP è un player referenziato della distribuzione di pezzi di ricambio nella provincia dello Shandong. L’azienda dispone di una presenza geografica ottimale con più di 100 magazzini e attualmente estende il suo servizio di consegna alle province vicine con 50 centri di distribuzione. Grazie a UAP, Groupe PSA potrà accedere a un sistema di distribuzione competitivo ed efficiente, in linea con gli standard più avanzati del mercato. Lo scopo è accelerare l’aumento delle vendite dei suoi ricambi multimarca, tra cui quelli della nuova gamma Eurorepar, sviluppata da Groupe PSA per il mercato cinese. Il secondo pilastro della strategia aftermarket multimarca di Groupe PSA, dopo la distribuzione dei ricambi, è diventare leader mondiale della riparazione con la rete Euro Repar Car Service. Questa rete ha già più di 350 officine in tutta la Cina. UAP contribuirà fortemente alla sua espansione con la sua base clienti esistente. Groupe PSA ha l’ambizione di raggiungere 4 000 officine Euro Repar Car Service entro il 2023 in Cina e 10 000 in tutto il mondo.

Commenta