Ricambi auto

Concetto di assemblaggio flessibile per Lotus

Concetto di assemblaggio flessibile per LotusConcetto di assemblaggio flessibile per Lotus.

Lotus rinnova il suo stabilimento di Hethel e si affida a CPM, la controllata italiana di Dürr, per la realizzazione di una linea di produzione aperta e innovativa per il suo nuovo processo di assemblaggio. Questo progetto include gli AGV ProFleet, sviluppati per gli impianti di assemblaggio finale. Nel 2020 l’iconico marchio inglese di auto sportive Lotus ha fatto investimenti significativi per modernizzare il suo stabilimento di Hethel, nei pressi di Norwich (Regno Unito), incluso il fabbricato adibito all’assemblaggio finale.

L'innovazione per l'assemblaggio delle auto firmate Lotus

Dürr ha ideato una soluzione estremamente innovativa e flessibile, che le ha permesso di ottenere un contratto per lo sviluppo e l’installazione dell’impianto per l’assemblaggio delle automobili nel nuovo fabbricato Lotus per il montaggio. Tale soluzione si basa sul sistema ProFleet di Dürr e verrà utilizzata per la prima volta per assemblare la nuovissima Lotus Emira, recentemente lanciata sul mercato. ProFleet è il veicolo a guida automatica  prodotto da CPM e progettato appositamente per gli impianti di assemblaggio finale. Grazie alla sua tecnologia innovativa, ProFleet è già stato scelto dalle principali case automobilistiche in tutto il mondo.

 

L’assemblaggio finale di Dürr per Lotus


Dürr ha sviluppato una strategia globale per l’assemblaggio finale: NEXT.assembly. Questa strategia integra tutte le tecnologie e i servizi di consulenza Dürr in una soluzione universale che permette ai produttori di assemblare veicoli nel modo più efficiente possibile, considerando che è composta da tecnologie di trasporto, di incollaggio, di riempimento, di testing e da soluzioni digitali per il controllo intelligente dell’intera produzione. Dürr offre tutte queste tecnologie sia come soluzione completa, sia come soluzione modulare, costituita da singoli componenti.

Lo stabilimento di Hethel dispone di un totale di 34 AGV di taglia media, tutti dotati di navigazione naturale, che permette di cambiare il percorso degli AGV e, di conseguenza, anche il layout di produzione in qualsiasi momento e senza grosse ripercussioni sul processo produttivo. Gli AGV ProFleet si occuperanno delle operazioni di finizione e di preparazione. I veicoli ProFleet in uso presso lo stabilimento Lotus dispongono di elementi di cinematica bidirezionale e sono controllati da un sistema di gestione interno della flotta basato su un’architettura software aperta. Un vantaggio evidente di questa caratteristica è che il personale dello stabilimento può intervenire direttamente nelle operazioni dei singoli AGV senza dover rivolgersi per forza ad un’assistenza tecnica esterna. Inoltre, gli AGV sono provvisti di una tavola elevatrice elettroidraulica che permette di sollevare o abbassare la scocca per posizionarla in modo ottimale e con grande precisione. Di conseguenza, le operazioni manuali possono essere eseguite con la massima ergonomia e nel rispetto dei più elevati standard di sicurezza.

 

Assemblaggio: cosa accade nello stabilimento Lotus

Gli AGV caricano le scocche all’inizio della linea di assemblaggio e le trasportano lungo tutto l’impianto in modalità stop-and-go: si fermano presso una stazione di lavoro per il tempo necessario a svolgere le operazioni richieste, poi continuano il loro percorso fino alla stazione successiva e così via, fino a raggiungere il fondo linea, dove vengono effettuati i test e i controlli qualità.

 

La tecnologia Dürr per il fondo linea Lotus


Lotus si è affidata all’esperienza di Dürr in materia di testing anche per il fondo linea. La fornitura, infatti, comprendeva anche il banco assetti per le ruote x-wheel, che utilizza la tecnologia di misurazione 3D contactless per misurare e regolare la geometria del telaio di qualche primo d’arco. Inoltre, il banco assetti delle ruote è stato combinato con il sistema di allineamento per fari x-light e con il sistema di calibrazione x-DASalign con tecnologia ADAS (Advanced Driver Assistance Systems, sistemi avanzati di assistenza alla guida), usato per calibrare il modulo FRM (Front Radar Module, modulo radar frontale) e il sistema FLC (Forward Looking Camera, camera frontale). Il fondo linea termina con l’impianto di testing x-road, che esegue i test finali riguardo il rollio, il funzionamento dei freni e l’ABS.

Commenta