25.7 C
Napoli
sabato, 13 Aprile 2024
  • Samoter 2011 segnerà la ripresa delle costruzioni

    Internazionalizzazione, crescita e contenuti. Samoter 2011, www.samoter.com, salone internazionale triennale delle macchine per il movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, che si svolgerà in fiera a Verona dal 2 al 6 marzo, si propone come rassegna della ripresa. Gli organizzatori attendono centomila visitatori.
    A Milano, al Bianca, www.spaziobianca.it, alla presentazione alla stampa della 28a edizione, Claudio Valente, vicepresidente vicario di Veronafiere ha sottolineato il valore dell’appuntamento. «Tre anni fa sarebbe stato difficile solo pensare a questa edizione. Sentivamo le avvisaglie della crisi che nel 2009 ha fatto sentite tutta la sua violenza. Veronafiere presenta ora una manifestazione con oltre 900 espositori il 30% dei quali esteri da 36 paesi, su 100mila metri quadri netti espositivi; un calendario di 50 convegni che ha come filo conduttore la sicurezza e la sostenibilità ambientale. La Fiera di Verona», ha sottolineato Valente, « è sempre più punto di riferimento per un settore come l’edilizia, in crisi, ma trainante per l’economia. Facciamo la nostra parte di vetrina mondiale per presentare l’innovazione e per approfondire il dibattito».
    «Anche le imprese hanno fatto la loro parte, hanno continuato a innovare e Veronafiere ha collaborato per consentire alle stesse di partecipare a Samoter», ha commentato Amedeo Esposito, presidente di Ascomac Cantiermacchine. «Ora però attendiamo che ripartano i cantieri perché solo così si esce dalla crisi».
    Samoter, nata nel 1964, triennale dal 1993, si alterna con le corrispondenti rassegne di Monaco, Bauma, e Parigi, Intermat. «Il 30% di presenze di espositori stranieri» ha dichiarato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, «dimostra l’attenzione mondiale alla rassegna. Il 70% di italiani, invece, dà il segno della consistenza della nostra produzione, evidenziata dalla massiccia adesione di sigle di categoria e della capacità dell’Italia di operare nel mondo. Il comparto esce da un biennio segnato da un 2010 in situazione ancora critica con un -8,9% delle vendite. Un anno fa saremmo stati senz’altro molto più preoccupati», ha ammesso Mantovani. «Oggi non siamo in preda a facile ottimismo, ma siamo tornati a crescere, non ai livelli pre crisi, ma siamo tornati a crescere e il Cece, Committeee for european construction equipment, stima per il 2011 un +10%». Rispondendo a una domanda, Mantovani ha precisato che Samoter 2011 segna -15% di superficie espositiva venduta, rispetto al -15, -20% del Bauma 2010.
    Per quanto riguarda le delegazioni straniere istituzionali e commerciali, «saranno come sempre numerose e di alto livello», ha annunciato Valente. «Con l’Istituto per il commercio estero, Veronafiere ha organizzato la partecipazione di delegazioni da Maghreb, Penisola Arabica, Asia e Centro ed Est Europa e ha promosso numerosi incontri business to business». Tra le curiosità, un’area della fiera sarà riservata alla preghiera per i musulmani. L’iniziativa non nuova per altre manifestazioni di Veronafiere, debutta a Samoter.
    Al convegno inaugurale parteciperanno il ministro turco dell’Industria e del commercio Nihat Ergun con una delegazione di imprese; di Laurente Serge Etoundi Ngoa, ministro delle piccole e medie imprese del Camerun, con un’altra delegazione. Con l’Ice», ha precisato Mantovani «abbiamo organizzato la partecipazione di delegazioni da Algeria, Libia, Egitto, Emirati, Qatar, Cina, Vietnam, Kazakistan, Uzbekistan, Russia, Polonia e Sudafrica. Da sottolineare l’iniziativa delle Nazioni Unite che con Unido ha organizzato la missione di un qualificato gruppo di imprese irachene».
    Per i contenuti oltre ai convegni e ai «campi di prova», dove le aziende, ha sottolineato Valente, «potranno mostrare in opera i loro macchinari. Va ricordato il Concorso novità, il premio alle aziende che presentano in anteprima a Samoter le loro innovazioni».

                                                                            18/02/2011
                                                                              larena.it

    Articolo precedente
    Articolo successivo

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie