18.5 C
Napoli
martedì, 16 Aprile 2024
  • Cambio gomme: gli esperti Midas ricordano il termine ultimo

    Cambio gomme

    Cambio gomme invernali, gli esperti Midas ricordano il termine ultimo del 15 novembre.

    Si tratta del termine ultimo previsto dalla legge per eguale il cambio gomme invernali, in alternativa è previsto anche l’utilizzo di pneumatici quattro stagioni.

    Chi non si adeguerà a quanto previsto dal codice della strada potrà incorrerà in sanzioni fino a 355 euro.

    Cambio gomme invernali: che fare con gli pneumatici estivi?

    Una delle tante domande che gli automobilisti si pongono è cosa fare degli pneumatici estivi sostituiti.

    È fondamentale riporli e conservarli con cura al fine di garantirne una durata più lunga per evitarne deterioramenti e deformazioni.

    Per coloro che decidono di conservare le gomme estive nel proprio garage, cinque le regole che gli esperti Midas consigliano:

    • segnare quali sono le gomme anteriori e quelle posteriori per rendere l’usura più uniforme
    • pulirle con cura con un detergente delicato e asciugarle per bene, la sporcizia rovina la gomma
    • avvolgerle in un sacco possibilmente nero e opaco
    • depositarle in un ambiente pulito e asciutto al riparo dalla luce e dai prodotti chimici. Se conservate all’aria aperta potrebbero generarsi screpolature sula superficie
    • se le gomme sono conservate con cerchione è meglio depositarle gonfiate e appenderle verticalmente su ripiani e rastrelliere, se invece le gomme non hanno cerchio, il consiglio è di conservarle verticalmente e girarle ogni mese per evitare che si secchino o che la pressione possa rovinarle.

    Cambio gomme: sicurezza e praticità

    Il cambio gomme invernale oltre che un obbligo prescritto dal codice della strada, è utile anche ai fini della sicurezza su strada, perché consente agli automobilisti di affrontare l’inverno senza grosse difficoltà.

    La gomma invernale in caso di asfalto bagnato, freddo e innevato, aumenta notevolmente il grip nonché l’aderenza, offrendo così al guidatore un più facile controllo del veicolo, oltre ad assicurare spazi d’arresto sensibilmente inferiori rispetto ad un’analoga gomma estiva.

    Interessante la proposta che negli ultimi anni le case costruttrici di pneumatici hanno proposto agli automobilisti europei, le gomme quattro stagioni consentono non solo di evitare il cambio gomme estivo/invernale ma anche di percorrere tratti innevati o asciutti, in inverno ed estate, in tutta sicurezza.

     

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie