10.2 C
Napoli
giovedì, 18 Aprile 2024
  • Toyota Aygo, Peugeot 1007 e Citroën C1: joint venture PSA Peugeot Citroën e Toyo

    Per far conoscere lo stato di avanzamento del progetto fino a questo momento, i due Gruppi hanno deciso di svelare il design delle annunciate Peugeot 107, Toyota Aygo e Citroën C1, rendendo disponibile la prima foto ufficiale di queste nuove auto a quattro posti. Le auto verranno esposte in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Ginevra, a Marzo e la commercializzazione inizierà nel 2005.
    Sebbene condividano un gran numero di elementi, componenti e assemblaggi, Peugeot 107, Toyota Aygo e Citroën C1 hanno ognuna un proprio design esterno che esprime la personalità dei Marchi Peugeot, Citroën e Toyota.

    Tutte e tre le auto hanno una lunghezza di circa 3,4 metri, sono larghe 1,6 metri e alte 1,4 metri. Equipaggiate con la più recente generazione dei motori 1.0 litri benzina e 1.4 litri diesel, queste auto compatte, parsimoniose nei consumi, presenteranno anche tecnologie di sicurezza avanzata e di protezione ambientale. Questi tre nuovi modelli offriranno un’esperienza di guida coinvolgente nell’ambiente urbano. Le auto sono progettate principalmente per i mercati europei, dove la domanda per questo tipo di vetture entry-level si prevede in crescita.

    Sviluppate su una piattaforma comune, tutte e tre le auto inizieranno a uscire dalla linea dell’impianto Toyota Peugeot Citroën Automobile (TPCA) a Kolín, in Repubblica Ceca, nel 2005. Lo sviluppo del veicolo e la produzione dell’impianto hanno rispettato la programmazione, annunciata da entrambe le compagnie nel Luglio 2001. L’impianto avrà una capacità produttiva annua di 300.000 unità – 200.000 per Peugeot e Citroën e 100.000 per Toyota.

    Si prevede che il progetto darà un forte contributo alla comunità locale in termini di occupazione diretta ed indiretta. Nell’impianto TPCA sono stati già creati 1.500 posti di lavoro, con una previsione di 1.500 ulteriori assunzioni per un totale di 3.000. L’investimento complessivo, compresi i costi di ricerca, sviluppo e avvio della produzione, sono stimati in 1.5 miliardi di Euro.

    Articolo pubblicato sul sito intermotori.com in data 11/01/05

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie