22.4 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • Stellantis avvia una nuova linea di produzione per la trasmissione eDCT

    Cambio eDCT - StellantisTrasmissione eDCT ovvero cambi elettrificati doppia frizione, Stellantis celebra l’inizio della produzione dell’innovativo cambio, nello storico polo produttivo di Mirafiori, a Torino.

    Un investimento nello stabilimento torinese e che riguarda anche la trasmissione eDCT di 240 milioni di euro, Stellantis porta avanti l’ambizioso progetto per la creazione del Mirafiori Automotive Park 2030.

    Un progetto che rappresenta concretamente l’idea di rilanciare lo storico sito produttivo, con il Mirafiori Automotive Park 2030, Stellantis ha annunciato un ulteriore investimento di 100 milioni di euro per incrementare il potenziale dell’iconica Fiat 500e.

    A distanza di 80 anni di storia, Mirafiori torna ad essere il centro, il fulcro della produzione del Gruppo Stellantis.

    A Torino vengono prodotte, ad oggi, la Abarth 500e, la Fiat 500e, la Maserati GranTurismo e la Maserati GranCabrio. Il 90% della produzione è esportato.

    Nel solo 2023, Fiat ha incrementato le vendite del 12%, totalizzato 1,35 milioni di unità vendute in tutto il mondo.

    Stellantis si conferma il terzo brand assoluto in termini di vendite

    Fiat è presenta, in qualità di leader, in ben quattro mercati:

    • Brasile (21%)
    • Italia (12,8%)
    • Turchia (15,7%)
    • Algeria (78,6%).

    Anche nel segmento A in Europa, Fiat è leader, con una quota di mercato del 42%.

    Stellantis, il progetto Mirafiori Automotive Park 2030 e il cambio eDCT

    A Mirafiori, oltre all’attuale produzione di cambi manuali C514 per la Fiat Panda, quest’ultima prodotta a Pomigliano d’Arco, sarà prodotto il nuovo cambio eDCT grazie alla joint venture eTransmission Assembly. Di questa innovativa trasmissione a doppia frizione per sistemi di propulsione ibrida, ne saranno prodotte 600.000 unità l’anno.

    L’eDCT prodotto a Mirafiori rappresenta una tecnologia all’avanguardia ma al tempo stesso conveniente. Un cambio elettrificato che integra anche un motore elettrico da 21 kW, quest’ultimo fornisce propulsione elettrica quando occorre maggiore coppia motrice.

    Stellantis ha annunciato anche un ulteriore investimento di 40 milioni di euro per lo sviluppo di un innovativo centro in grado di progettare, sviluppare e testare pacchi batteria, moduli, celle ad alta tensione e software che andranno ad alimentare i futuri veicoli del Gruppo.

    Nei prossimi 10 anni, il colosso automobilistico investirà 50 miliardi di euro in tutto il mondo per elettrificare la sua gamma.

    L’obiettivo è raggiungere entro il 2030 il 100% del mix di vendita con veicoli elettrici a batteria per il trasporto dei passeggeri in Europa e il 50% con autovetture e veicoli commerciali leggeri BEV negli Stati Uniti.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie