23.3 C
Napoli
venerdì, 24 Maggio 2024
  • Stellantis: il futuro di Mirafiori e le dichiarazioni di Tavares

    Stellantis - Mirafiori

    Stellantis delinea le linee strategiche per il futuro e poggia su tre pilastri storici per crescere: Italia, Stati Uniti e Francia. Sul nostro paese, l’ad Carlos Tavares fa un bilancio degli investimenti fatti e chiede a gran voce al Governo gli incentivi sull’elettrico che rappresentano una parte fondamentale della strategia di crescita.

    Tra il 2019 e il 2022 Stellantis ha investito 5 miliardi in Italia, di cui 2 a Torino. L’Italia è l’unico paese in UE dove saranno introdotte le piattaforme Bev STLA large e STLA medium (a Cassino e Melfi). A Termoli sarà costruita la Gigafactory ACC, l’unica in Italia.  Stellantis esporta il 63% di tutta la produzione italiana e il 93% di Mirafiori, dati aziendali, e nel 2023 la produzione è aumentata del 10%. “Saremmo pronti a raddoppiare la produzione della 500 elettrica a Torino – ha detto Tavares – ma la questione dell’accessibilità è molto importante per le famiglie italiane”.

    Servono nuovi incentivi per il gruppo Stellantis

    Stellantis chiede, con urgenza i nuovi incentivi annunciati molte volte, ma non ancora implementati.

    “In questo modo noi perdiamo l’occasione di produrre più veicoli elettrici in Italia” – ha proseguito ed emerge prepotentemente la questione della competizione con la Cina. L’arrivo di un costruttore cinese in Italia (Leap motors) secondo Tavares non risolverebbe i problemi di produzione.

    Al contrario lo scenario per Stellantis è quello di un mercato più frammentato che non aumenterebbe in dimensione, né in produzione.

    La battaglia vera sarebbe sui costi. Un produttore cinese assemblerebbe automobili utilizzando fornitori cinesi e questo indebolirebbe Stellantis.

    Intanto rumors parlano di Mirafiori – dove attualmente parte dei lavoratori sono in cassa integrazione – come dello stabilimento dove sarà creato il Mirafiori Automotive park.

    Si annuncia addirittura come uno dei maggiori Automotive park di Stellantis nel mondo e qui si continuerà ad avere un’attività molto intensa di design.

    A Mirafiori sono nati i modelli di Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Abarth e Maserati.

    E l’obiettivo è continuare su questa linea, aggiungendo la parte di ingegneria e attività tecnologica. Tra le indiscrezioni si parla di un investimento di 240 milioni di euro per sviluppare il centro di ricerca per batterie, software e guida autonoma, per l’hub di economia circolare e per la produzione di cambi doppia frizione elettrificati per i modelli ibridi e plug-in di tutto il gruppo.

    A cura di Valeria di Giorgio 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie