17.5 C
Napoli
domenica, 19 Maggio 2024
  • RC Auto: in arrivo nuovi rincari nel 2024

    RC Auto

    Per oltre 765.000 italiani in arrivo brutte notizie sul fronte assicurazioni, secondo una recente indagine condotta dall’Osservatorio di Facile.it sono tanti gli automobilisti nel nostro paese che a causa di un sinistro con colpa dichiarato nel 2023, vedranno peggiorare la propria classe di merito con conseguente aumento del costo della propria RC Auto.

    Su di un campione di 800.000 preventivi raccolti sul sito di Facile.it tra novembre e dicembre 2023, è emerso che i guidatori che hanno subito un sinistro sono in netto calo rispetto all’anno precedente, circa il 7% in meno, per contro le tariffe RC Auto continuano a crescere, in media il costo che un automobilista deve pagare è di 618,55 euro per un incremento del 35% rispetto a dodici mesi prima.

    RC Auto: la Toscana al primo posto per denunce di incidenti con colpa

    Leadership nelle denunce di incidenti con colpa per la Toscana dove il 3,02 degli automobilisti vedrà aumentare il premio RC Auto quest’anno, seguono Liguria e Sardegna, mentre in ultima posizione con percentuali bassi sono il Trentino-Alto Adige, Basilicata e Friuli-Venezia Giulia.

    La tendenza al rialzo non sembra mostrare segni di rallentamento”, spiega Andrea Ghizzoni, Managing Director Insurance di Facile.it. “L’inflazione, che nel nostro Paese rimane ancora su livelli elevati, gioca un ruolo chiave sia sul costo di riparazione delle auto sia sul costo medio dei sinistri, fattori che inevitabilmente pesano sull’aumento delle tariffe Rc auto. In un contesto caratterizzato da continui incrementi, quindi, confrontare le offerte presenti sul mercato è indispensabile per risparmiare e contrastare futuri rincari“.

    Sono gli uomini quelli che dichiarano più sinistri con colpa, per la fascia di età con il minor numero di incidenti con colpa, in testa figurano quelli appartenenti alla fascia 35-44 anni e 19-21 anni, mentre gli over 65 registrano la percentuale più alta.

    Leggi anche – Prezzi benzina e diesel: nessun aumento a gennaio 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie