27.8 C
Napoli
lunedì, 17 Giugno 2024
  • NVIDIA supera in Borsa il colosso Apple

    NVIDIA supera in Borsa il colosso Apple

    La nuova frontiera della guida autonoma attraverso l’intelligenza artificiale è già realtà. La piattaforma NVIDIA DRIVE è uno dei punti di riferimento in questo nuovo settore ed è costituita dall’infrastruttura IA e dall’hardware e software integrati nel veicolo, fornendo uno sviluppo autonomo della vettura su larga scala.

    Attraverso questa tecnologia, il trasporto è più sicuro ed efficiente, fornendo al contempo agli occupanti un ambiente coinvolgente nell’abitacolo. Vantaggi rivoluzionari che richiedono capacità di calcolo ad alte prestazioni all’interno del veicolo oltre all’IA e a un’infrastruttura scalabile. In questo senso, Nvidia fa scuola.

    Ha già portato il proprio valore oltre i tremila miliardi di dollari, superando Apple come seconda azienda più capitalizzata alla Borsa di New York. Le azioni di Nvidia sono salite del 5,2%, chiudendo a 1.224,40 dollari e portando la valutazione della società precisamente a 3.012 miliardi di dollari.

    La società di Santa Clara ha annunciato che dividerà ciascuna azione in dieci, a partire dal 7 giugno. 

    Una mossa che nelle sue intenzioni le renderà più attraenti per i piccoli investitori. La società beneficia quindi dell’entusiasmo di Wall Street per l’intelligenza artificiale, mentre Apple è alle prese con una domanda debole per gli iPhone e una forte concorrenza in Cina, il più grande mercato di smartphone al mondo. Alcuni investitori ritengono che Apple sia in ritardo rispetto ad altri giganti della tecnologia nell’integrare funzionalità di intelligenza artificiale nei propri prodotti e servizi.

    Intanto Nvidia ha assicurato che lancerà un chip nuovo ogni anno, facendo temere che i suoi clienti non riescano a tenere il passo.

    Nvidia è stata finora la maggiore beneficiaria del boom dell’intelligenza artificiale, con colossi come Google, Microsoft e Apple che hanno scommesso pesantemente sul settore e hanno sempre più bisogno del suo hardware.

    Amazon, Meta, Microsoft e Google sono i maggiori clienti di Nvidia, rappresentando il 40% dei suoi ricavi.

    Co-fondata nel 1993 dall’attuale amministratore delegato Jensen Huang, Nvidia si è trasformata nell’arco degli ultimi tre anni da società concentrata nella produzione di chip per i videogiochi a punto di riferimento per l’intelligenza artificiale. Negli ultimi cinque anni i suoi titoli hanno guadagnato il 3.290%.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie