25.7 C
Napoli
sabato, 13 Aprile 2024
  • Bosch verso l’acquisizione di Beissbarth GmbH e Sicam Srl

    Milano – Il Gruppo Bosch intende acquisire la Beissbarth GmbH (Monaco – Germania) e la Sicam Srl (Correggio – Reggio Emilia), entrambe appartenenti alla capogruppo Beissbarth Automotive Group GmbH.
    L’accordo è stato firmato il 14 Febbraio 2007. Le due società hanno un fatturato complessivo di circa 90 milioni di euro e contano circa 430 collaboratori, tra due siti produttivi e diverse società commerciali.


    Peter Tyroller, Responsabile nel Board of Management del Gruppo Bosch per le vendite alle Case Automobilistiche e per la Divisione Automotive Aftermarket, ha dichiarato: “Intendiamo consolidare ulteriormente la posizione della nostra business unit “Bosch Diagnostics” nel settore dell’attrezzatura per l’officina e, in particolare, in quello dei sistemi di diagnosi”. Per Bosch, il risultato dell’acquisizione significa espansione del proprio segmento di prodotti per i sistemi di misurazione della geometria dell’assetto dei veicoli. Inoltre, la gamma di attrezzatura per l’officina includerà anche equipaggiamenti per l’assistenza pneumatici. Pertanto, sarà potenziata l’attività nel settore dell’attrezzatura per l’officina anche presso i centri di riparazione autorizzati dalle Case auto.
    Il prezzo dell’acquisizione non sarà reso noto. La transazione è soggetta all’approvazione delle Autorità Antitrust.


    Beissbarth GmbH produce sistemi di controllo nel settore delle apparecchiature per la misurazione della geometria dell’assetto dei veicoli nonché per il servizio pneumatici, per il quale offre anche attrezzature. Sicam Srl, invece, concentra la propria attività esclusivamente sul servizio pneumatici. Pur mantenendo la propria struttura societaria, Beissbarth GmbH e Sicam Srl saranno integrate nella business unit “Bosch Diagnostics” in seno alla Divisione Automotive Aftermarket di Bosch.


    Articolo pubblicato sul sito www.bosch.it in data 15/02/07

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie