23.3 C
Napoli
venerdì, 24 Maggio 2024
  • Apple abbandona il progetto di produrre un’auto elettrica

    Apple abbandona il progetto di produrre un'auto elettrica

    Apple non produrrà nessuna auto elettrica.

    Una decisione definitiva arrivata nel corso di una conferenza stampa lampo tenuta da Tim Cook, Amministratore delegato di Apple e che è durata il tempo di qualche minuto per dire addio a un progetto durato oltre un decennio.

    Un “incontro” che ha tagliato definitivamente le gambe a ogni speranza di vedere un’auto elettrica con il logo della Melamorsicata, dunque per il colosso americano, uno storico dietrofront.

    La decisione arriva dopo che in poco più di 10 anni, la Apple ha investito circa 10 milioni di dollari nel “Project Titan“. Nel corso degli anni, tante sono state le “foto rubate” o i rendering riguardo l’auto elettrica di Cupertino, oggi arriva una decisione storica ma che porta a una profonda riflessione.

    L’intelligenza artificiale è oramai una “tecnologia” che prenderà nel corso dei prossimi anni, sempre più piede, i futuri iPhone la integreranno.

    Per svilupparla e renderla sempre più “umana” occorrono grossi sforzi in termini di investimenti, ricerca e sviluppo.

    L’auto elettrica è una scommessa sul futuro della mobilità urbana e non, ma che attualmente sta incontrando più di una resistenza da parte dei consumatori.

    In Europa la domanda di BEV è scarsa e stenta a decollare, dapprima Mercedes con la scelta di continuare a sviluppare motori endotermici, poi Ford con la decisione di rallentare la produzione di auto elettriche, la consapevolezza anche da parte dei costruttori, che il forzare uno switch, quello dalle auto a combustione interna a quelle prive di emissioni, non sta dando i risultati sperati.

    Apple, auto elettriche, Tesla e BYD

    Nella corsa allo sviluppo di auto elettriche sempre più a buon mercato e tecnologiche, Tesla e BYD sono protagonisti.

    Tesla è nato come marchio elettrico, la BYD è un colosso cinese che sta realizzando numeri impressionanti in termini di vendite e che lo scorso mese di dicembre ha superato anche, in termini di vendite, il Marchio fondato da Elon Musk.

    Dunque per Apple non una decisione banale, ma una consapevolezza: produrre auto elettriche oggi ancora non è conveniente soprattutto per Marchi che non hanno un background tale da poter proporre al grande pubblico BEV a basso prezzo o, quantomeno, allo stesso prezzo di un’auto ibrida.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie