13.7 C
Napoli
giovedì, 22 Febbraio 2024
  • il numero di patenti di guida B attive nel nostro Paese è stabile.

    Tra il 2016 e il 2021 il numero di patenti di guida B attive nel nostro Paese è rimasto sostanzialmente stabile.

    Esso si attesta intorno a quota 35,7 milioni. Questa tendenza, che emerge da un’elaborazione condotta da Federpneus (Associazione Nazionale Rivenditori Specialisti di Pneumatici) su dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, testimonia come in Italia sia ancora forte l’interesse nei confronti dell’auto, che resta il mezzo di trasporto preferito dagli italiani, anche a causa delle carenze endemiche dei servizi di trasporto e delle limitazioni all’uso di mezzi di trasporto condivisi imposte a causa della pandemia.

    La regione d’Italia con più patenti di guida

    Analizzando l’elaborazione di Federpneus nel dettaglio emerge che la regione con la crescita più elevata del numero di patenti tra il 2016 e il 2021 è il Trentino-Alto Adige (+1,8%), seguita dall’Emilia-Romagna (+0,7%), Campania (+0,6%), Veneto (+0,5%), Lombardia (+0,4%) e Puglia (+0,1%). Leggeri cali nel numero delle patenti di guida B sono stati rilevati nelle Marche e nel Lazio (per entrambe -0,6%), Friuli-Venezia Giulia (-0,7%) e Umbria e Toscana (-0,9% ciascuna).

    La regione d’Italia con più patenti di guida B attive

    Numeri in maggiore calo, invece, per Basilicata e Piemonte (entrambe -1,7%), Sardegna (-2,3%) e Liguria (-3,2%). La regione con il maggior numero di patenti di guida B attive è la Lombardia (oltre 6 milioni), seguita da Lazio (3,5 milioni), Campania (3,1 milioni) e Veneto (3 milioni). 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie