Green

Lamborghini: un futuro elettrificato

Lamborghini continua nel suo processo di crescita

Per il brand del toro un 2021 da incorniciare: Lamborghini continua a mietere successi, grazie anche alla presenza in gamma di un SUV dalle prestazioni, incredibili. 

Secondo alcune indiscrezioni, il marchio modenese avrebbe l’intera produzione prevista per quest’anno sold out, ovvero totalmente prenotata. 

Lamborghini già nello scorso anno, nonostante la crisi economica e pandemica, ha realizzato un consistente incremento negli ordini. 

La visione a lungo termine del gruppo è più che vincente, complice anche una gamma che ha visto l’entrata di nuovi modelli e varianti esclusive e sempre più prestazionali. 

Il conseguimento di risultati finanziari estremamente importanti, ha consentito la programmazione di una strategia nell’elettrificazione, che vedrà le future supercar, ibride e con motori dalla cubatura sensibilmente inferiore a quella attuale. L’investimento è pari a oltre 1.5 miliardi di euro. 

Secondo Stephan Winkelmann, CEO Lamborghini, il futuro del marchio è elettrificato. 

Probabile che lo storico V12 aspirato, quello per intenderci che equipaggia attualmente la velocissima Aventador, vada in pensione, in virtù dell’entrata in produzioni di propulsori dalla cubatura e cilindrata sensibilmente inferiori. 

L’alimentazione ibrida e le unità turbo, contribuiranno ad un’autentica rivoluzione, perché è facile ipotizzare come, a partire dalla Urus, SUV che monta un V8 biturbo da oltre 600 cavalli, l’elettrificazione, porti a sensibili benefici in termini di potenza ed emissioni. 

La recente Huracan Super Trofeo EVO2 non è altro che una anticipazione, dal punto di vista stilistico, di ciò che arriverà nei prossimi anni, di certo arriverà anche un modello 100% elettrico, perché oramai la guerra alle emissioni e all’abbattimento dei CO2, è un obiettivo da raggiugere nel medio termine. 

Marco Lasala 

Commenta