Fiere ed eventi

Illuminazione auto: Hella svela le novità

Illuminazione auto, le novità di HELLA sul palcoscenico dello IAA Mobility 2021Illuminazione auto, le novità di HELLA sul palcoscenico dello IAA Mobility 2021.

Il fornitore automotive globale presenta in occasione di IAA Mobility 2021 un’ampia gamma di soluzioni innovative di illuminazione ed elettronica. In particolare, il focus sarà incentrato sui prodotti destinati ai principali filoni: mobilità elettrica, guida automatizzata, luci digitali e software.
“Lo IAA Mobility è una delle principali manifestazioni per l’industria automotive ed è quindi essenziale anche per HELLA”, afferma Rolf Breidenbach, CEO di HELLA. “È per questo motivo che usiamo questa piattaforma in particolare, per presentare le nostre innovative soluzioni d’illuminazione ed elettroniche e per dialogare con i nostri clienti - sia fisicamente presso il nostro stand sia attraverso format comunicativi digitali” - aggiunge.

Illuminazione auto: gli obiettivi di Hella in direzione dell'ambiente

Uno dei principali obiettivi di HELLA è la riduzione dei consumi dei veicoli e contribuire così a una mobilità a impatto zero. HELLA presenta a Monaco di Baviera diverse soluzioni, efficienti ed efficaci, per la gestione dell’energia e il Thermal Management. Queste includono, in particolare, sistemi per la gestione di batterie ad alta tensione. I sistemi HELLA garantiscono un funzionamento sicuro e affidabile delle batterie nelle vetture elettriche e negli ibridi full e plug-in, misurando, tra le altre cose, la tensione, la corrente e la temperatura delle batterie. Il loro design modulare e scalabile ne consente l’integrazione nell’elettronica di controllo, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata per le celle. Ciò garantisce un alto livello di versatilità per l’utilizzo con diverse batterie e modelli di veicolo.

Illuminazione auto: Hella e la guida autonoma


HELLA fornisce anche componenti indispensabili per la guida autonoma. La prossima generazione di radar a 77 GHz per la guida automatizzata o autonoma si distingue in particolare per l’utilizzo di una tecnologia che impiega un’antenna e chip di ultima generazione. Ciò consente l’aumento della portata di rilevamento, del campo visivo e un miglioramento della capacità di misura a corto raggio, potendo così rilevare in modo ancora più preciso veicoli, persone e oggetti. In base a questo, le funzionalità per la guida automatizzata e autonoma possono essere implementate in modo ancora più affidabile.

Per una migliore illuminazione auto in strada

 

Come specialista dell’illuminazione, HELLA presenta nuove tecnologie per le luci in grado di aprire nuove opportunità nel design e nel comfort e portare così la “customer experience” a un livello più alto. Ad esempio, la tecnologia basata su chip per i proiettori, la "Solid State Lighting | High Definition" (SSL|HD), assicura sicurezza e comfort maggiori nel traffico stradale. Insieme a dei partner, HELLA ha ulteriormente miniaturizzato la fonte luminosa. Al cuore di questa tecnologia troviamo dei raggruppamenti di micro-LED con tecnologia SSL, componenti elettronici dove in un piccolissimo spazio sono disposti tra i 100 e i 25.000 LED. La maggiore risoluzione non solo permette una migliore illuminazione della strada, ma consente nuove funzionalità ad alta definizione per l’illuminazione, quali la proiezione sulla strada delle minime distanze di sicurezza o di segnaletica orizzontale.

Illuminazione auto: ecco i nuovi fanali posteriori


Un’altra importante innovazione per l’illuminazione presentata da HELLA allo IAA Mobility riguarda il nuovo concept FlatLight per i fanali posteriori, con il quale HELLA sta cambiando in modo significativo il design dei futuri profili degli apparati illuminotecnici. Tutto questo è reso possibile grazie a un sistema di micro-ottiche e lenti miniaturizzate non più grandi di un granello di sale. Con questa nuova tecnologia le funzioni indicatore di direzione, arresto e luce di posizione possono essere integrate insieme ed essere parte di un unico componente ottico, aprendo così a nuove possibilità per caratterizzare in modo inconfondibile il retro del veicolo con luci dal design esclusivo. Inoltre, un altro punto a favore della tecnologia FlatLight è la maggiore efficienza: richiede, infatti, l’80% in meno di energia rispetto ai sistemi tradizionali.

Lo “Smart Car Access System” di HELLA assicura anch’esso sicurezza e praticità maggiori. Gli automobilisti possono usare questo sistema di accesso per aprire e chiudere il veicolo o avviarne il motore senza l’uso delle mani e della classica chiave elettronica. Basato sulla tecnologia integrata a banda ultra-larga, il sistema si distingue per un livello di sicurezza particolarmente elevato, prevenendo i cosiddetti “relay attack” e risultando quindi conforme ai requisiti assicurativi. Parallelamente, lo Smart Car Access di HELLA può essere utilizzato facilmente e in modo sicuro per gestire le autorizzazioni all’accesso per servizi di car sharing, ad esempio, o per attivare possibili ulteriori funzioni personalizzabili.

Commenta