Fiere ed eventi

OP di scena ad Automechanika Frankfurt Digital Plus

OP ad Automechanika Frankfurt Digital Plus

OP ad Automechanika Frankfurt Digital Plus.

Il brand di Exo Automtotive che, prende parte all’esposizione dal 2008, quest’anno parteciperà nella versione digital della manifestazione internazionale sull'aftermarket automotive.

Creare situazioni di networking e di dialogo tra i player del settore: questa la necessità del settore automotive, messo a dura prova dal blocco delle attività degli ultimi due anni. Così è nata l’idea di creare una fiera “ibrida”, da svolgersi per metà in presenza e metà online, per consentire l'accesso a tutti, dappertutto e in sicurezza. Per i tre giorni dell’evento, i visitatori che ne hanno la possibilità potranno partecipare fisicamente alla fiera, oppure, accedendo alla piattaforma dedicata, si potrà visitare gli stand degli espositori presenti in loco e dei brand che espongono con il pacchetto Digital, visualizzando contenuti dedicati, prodotti e servizi, richiedendo di incontrare il personale dell’azienda in videochat. Inoltre si potranno seguire i diversi workshop e conferenze proposti in fiera direttamente dal proprio device.

 

OP ad Automechanika Frankfurt Digital PlusOP con lo stand virtuale ad Automechanika Frankfurt Digital Plus

Quest’anno parteciperà, come detto, in versione digital, con uno stand virtuale, in cui sarà possibile conoscere le proposte del brand aftermarket per il 2021/22, approfondire i dettagli della gamma prodotti e interfacciarsi direttamente con il personale specializzato OP, in attesa di poter toccare con mano queste ed altre novità ad Automechanika 2022, con la più tradizionale conduzione. La promessa è quella di tornare con l’abituale format in presenza il prossimo anno, con appuntamento dal 13 al 17 settembre.

 

L’ultima presenza in fiera per OP risale al 2019 ad Autopromotec Bologna

In quell’occasione il brand si era presentato con un’immagine completamente rinnovata e un corposo ampliamento nelle linee prodotto. Tra questi: cinghie Poly-V, termostati, supporti ammortizzatori e molle a gas. Ampliamento che testimoniava già allora la trasversalità della gamma OP, che abbraccia tutte le aree di intervento nell’auto. In questi due anni il marchio ha proseguito il suo trend di crescita, continuando a sviluppare nuovi prodotti e affermandosi sempre più nel mercato. Nel 2020 si è dato largo spazio allo sviluppo di kit sostituzione, per consentire interventi di manutenzione più rapidi e completi. Dal sistema distribuzione al frenante. – come il superkit cinghia + pompa acqua o il kit con ganasce premontate – dalle sospensioni alla trasmissione - kit parapolvere e mozzo ruota – OP presenta ora un’ampia varietà di soluzione per facilitare il lavoro in officina.

Questo è il concetto che si vuole trasmettere ai visitatori in fiera: OP fornisce tutti gli elementi per la manutenzione, selezionati accuratamente per eseguire interventi rapidi, precisi e durevoli. Un messaggio non scontato di questi tempi, perché con la rapida evoluzione delle tecnologie è sempre più difficile per il meccanico stare al passo con la manutenzione 4.0. Di certo l’impennata dei veicoli ibridi ed elettrici sta modificando velocemente il lavoro delle officine, la sfida per i brand sarà quindi fornire non solo prodotti all’avanguardia ma anche gli strumenti e la preparazione adeguata, in modo da agevolare la transizione in atto. OP è già proiettata verso l’officina del futuro.

 

Commenta