25.9 C
Napoli
lunedì, 22 Luglio 2024
  • Automechanika Frankfurt 2024: crescono le adesioni per un’edizione all’insegna della elettromobilità

    Automechanika Frankfurt 2024

    Sempre più numerose sono le aziende che hanno deciso di partecipare all’edizione 2024 di Automechanika Frankfurt.

    Si svolgerà dal 10 al 14 settembre la fiera dedicata all’aftermarket ed alle attrezzature automotive. Ad Automechanika Frankfurt si parlerà di mobilità sostenibile e delle nuove soluzioni che numerose realtà emergenti stanno presentando per accelerare e favorire il raggiungimento della neutralità carbonica.

    Hanno aderito diversi produttori cinesi tra cui:

    • BYD
    • smart
    • Geely Group
    • AVART
    • JIYUE
    • SERES
    • Chanjìg An
    • HONGQI
    • GAC International.

    Una presenza che rispecchia la sempre maggiore offerta di auto elettriche nel Vecchio Continente, ma anche l’opportunità di creare nuove soluzioni di business per officine, concessionarie e addetti ai lavori. La mobilità elettrica deve e può essere vista come un’occasione per crescere e per sviluppare nuovi modelli di lavoro.

    Olaf Mubhoff, Direttore Automechanika Frankfurt ha dichiarato: “Automechanika Frankfurt è la piattaforma dell’innovazione dove vengono presentati prodotti e soluzioni per la mobilità sostenibile e a zero emissioni. Ecco perché abbiamo sviluppato due nuovi format, Innovation4Mobility e Future Mobility Park che hanno attirato l’attenzione di Skoda e Genesis sin dal 2022, associando temi quali la trasformazione del settore della mobilità. Quest’anno diamo il benvenuto a un numero notevole di produttori cinesi, che offrono soluzioni e tecnologia all’avanguardia per i veicoli elettrici. I nostri visitatori B2B provenienti dall’industria, officine e concessionarie, possono così provare l’intera gamma di veicoli elettrici da loro offerta”.

    Ad Automechanika Frankfurt 2024 si parla di elettromobilità

    Non un semplice sistema di propulsione, le auto elettriche sono protagoniste di un cambiamento profondo ed epocale che sta trasformando l’industria automobilistica. I veicoli a zero emissioni sfruttano anche una tecnologia innovativa che consente loro di essere connesse, autonome e più sicure.

    Un cambiamento che ha portato anche alla nascita di nuove realtà vincenti specializzate nella produzione di componenti elettronici, ma anche di software per veicoli elettrici e connessi. Nel 2020, questo segmento di mercato è cresciuto del 15%, entro il 2030 le previsioni parlano di un volume d’affari di 469 miliardi di dollari.

    Diverse le aziende software e i produttori di componenti per auto elettriche che hanno aderito ad Automechanika Frankfurt 2024: sono oltre 150 gli espositori che esporranno le loro soluzioni anche nell’ambito della connettività e guida autonoma.

    Sono oltre 400 le aziende iscritte all’edizione 2024 che dichiarano di avere ampie competenze nella mobilità elettrica. 14 di queste hanno presentato i loro prodotti agli “Automechanika Innovation Awards” nell’ambito della categoria Elettromobilità e tecnologie innovative.

    Michael Johannes, Vice Presidente Mobility & Logistics, ha introdotto un nuovo evento chiamato ‘Electrical Vehicle Expo at Automechanika’ (EVA): “La gamma di prodotti offerti dall’industria nel settore dell’elettromobilità ad Automechanika è aumentata enormemente negli ultimi due anni, soprattutto in Cina. Automechanika Shanghai, che alla fine di quest’anno festeggia il suo 20° anniversario, ne è l’esempio perfetto. Quest’anno “EVA Expo” si svolgerà contemporaneamente ad Automechanika Francoforte.

    Wang Xia, Presidente del Consiglio cinese per la Promozione del commercio internazionale e del sottoconsiglio automobilistico (CCPIT-Auto), ha illustrato lo scopo dell’EVA Expo: “Attraverso il lancio di EVA all’Automechanika Frankfurt di quest’anno, speriamo di fornire ai mercati automobilistici europei e professionisti del settore con una conoscenza approfondita della rapida transizione della Cina da un mercato dominato dalle automobili tradizionali a un mercato a favore dei veicoli elettrici. In particolare, il nostro obiettivo è anche quello di migliorare ulteriormente la visibilità e la popolarità dei marchi cinesi di veicoli elettrici nei mercati esteri. Con sforzi collettivi, contribuiamo alla creazione di un ecosistema automobilistico sostenibile, promuoviamo la cooperazione reciprocamente vantaggiosa tra le imprese e facilitiamo una collaborazione vantaggiosa per tutti”.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie