Fiere ed eventi

A dicembre torna Autopromotec Conference

Pronta la terza edizione di Autopromotec Conference.

Svelate date ed anche la location. Gli Stati Generali dell’aftermarket si terranno  al PalaVerdi di Parma il 2 e 3 dicembre 2020. Due giorni dedicati al futuro dell'industria automotive a 360 gradi. Insieme a esperti, analisti e operatori del settore verranno affrontati i temi legati allo sviluppo delle auto connesse e alla loro assistenza in officina e da remoto, l’analisi dei big data e la sicurezza informatica, la progettazione di città intelligenti e lo sviluppo di una smart transportation capace di ripensare la mobilità in chiave digitale e sostenibile. Gli interventi previsti nelle due giornate avranno l’obiettivo di avviare un dibattito e stimolare delle riflessioni su quelli che sono i trend dei nuovi “anni '20” dell’industria delle quattro ruote e della sua filiera. Un appuntamento imprescindibile ed importante per tutti coloro che operano in modo professionale nel mondo dell’automotive e dell’assistenza ad esso collegata, siano essi costruttori di attrezzature, componenti e servizi. La fase che si sta vivendo non è infatti di mera evoluzione tecnologica ma siamo in presenza di un vero e proprio cambiamento di scenario nel quale è importante individuare la giusta direzione in cui indirizzare gli investimenti in tecnologie e conoscenza. Nella precedete edizione, il focus madre di Autopromotec Conference fu “Officina 4.0: digitalizzazione e nuovi trend della mobilità, il futuro dell’autoriparatore”.  La scelta di questo argomento, di grande attualità e in continuità con l’edizione precedente, fu dettato dalla repentina evoluzione e velocissima affermazione nel settore automobilistico, e dei trasporti più in generale, di nuovi trend.  In primo luogo la digitalizzazione che ha comportato e porterà nel business trasformazioni significative, sia per quel che riguarda i processi, sia per quel che riguarda le figure professionali coinvolte, sempre più specializzate, connesse e supportate da nuove tecnologie intelligente.

Commenta