30.8 C
Napoli
domenica, 14 Luglio 2024
  • Sei ragioni per guidare un’auto elettrica

    auto elettrica6 ragioni per guidare un’auto elettrica.

    Mettersi al volante di un’auto elettrica in qualsiasi grande città consente di risparmiare un sacco di tempo e denaro”, afferma Carlos de Luis, responsabile della mobilità elettrica presso le relazioni istituzionali del Gruppo Volkswagen. Ecco quali:

    1. Arrivederci ingorghi. Essere in grado di evitare i classici ingorghi è uno degli incentivi con cui sempre più Comuni premiano gli utenti di auto elettriche. In molte città europee, per esempio, è consentito guidare sulla corsia riservata agli autobus.

    2. Parcheggia facilmente. L’altra grande sfida quotidiana per i conducenti nella stragrande maggioranza delle città è trovare parcheggio. Per questo motivo, sono sempre di più le città che offrono ai conducenti di veicoli elettrici servizi come spazi riservati gratuiti o scontati, come nel caso di Madrid.

    3. Accesso al cuore delle città. Quasi 300 città europee vantano zone a basse emissioni. Un numero che peraltro sta aumentando. La legge spagnola sul cambiamento climatico, ad esempio, obbliga tutte le città con oltre 50.000 abitanti a creare zone a basse emissioni e limitare il traffico con maggiori emissioni, entro il 2023.

    4. Caricamento e funzionamento. In Europa esistono già oltre 150.000 punti di ricarica pubblici. Inoltre hotel, ristoranti e centri commerciali offrono posti auto con ricarica

    5. Vai più lontano, per meno. Allo stesso tempo, le vetture elettriche hanno un’autonomia sempre maggiore. Mii electric, ad esempio, può percorrere fino a 350 chilometri in guida urbana. La spesa legata al consumo è significativamente più bassa con un’auto elettrica. Inoltre, non richiede molta manutenzione.

    6. Incentivi per l’acquisto, al netto delle imposte. SEAT si è posta l’obiettivo di democratizzare la mobilità elettrica con auto economiche come Mii Electric. Tuttavia, i veicoli elettrici presentano ancora costi in media superiori rispetto a quelli equipaggiati con un motore a combustione, motivo per cui è fondamentale un supporto diretto per il loro acquisto, che varia da 3.000 a 5.000 euro a seconda del Paese. Inoltre, ci sono diversi vantaggi fiscali nel possedere e guidare un’auto elettrica, sempre a seconda dei Paesi.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie