Automotive

Volkswagen Up!: il successo è semplicità

Il grande successo di Volkswagen Up! è frutto della semplicità.

Con oltre 110.000 esemplari venduti la city car di casa Volkswagen si rinnova con una gamma inedita.

Prevista la versione aggiornata elettrificata con autonomia fino a 260 km nel ciclo WLTP, tra le novità 

Stupire è nel novero delle ipotesi per la UP! grazie a tanta tanta qualità. In primis è il primo modello ad adottare il nuovo logo Volkswagen.

Per ciò che riguarda la dotazione ecco Lane Assist, Cruise Control, telecamera posteriore Rear View e navigazione maps+more con riconoscimento della segnaletica. Ben quattro i possibili allestimenti, cui si aggiungono la variante sportiva GTI, quella a metano e l'elettrificata.  

Una moderna city car non può non essere sinonimo di connessione: ecco  una soluzione di infotainment e connettività semplice ma molto efficace: il sistema Radio Composition Phone con Bluetooth e applicazione maps+more. Attraverso lo schermo dello smartphone, il sistema offre tante funzionalità di serie, come le informazioni di marcia, la navigazione satellitare e il riconoscimento dei segnali stradali Traffic Sign Recognition.

Questa importanti funzionalità si aggiungono ad una gamma già ricchissima che prevede cerchi in lega da 15”, luci diurne a LED, climatizzatore manuale, cruise control, telecamera posteriore Rear View con sensori di parcheggio posteriori, sistema di riconoscimento dei passeggeri Seat Occupancy Recognition. 

Per ciò che concerne la motorizzazione abbiamo l’efficiente e brillante 1.0 MPI 60 CV a benzina, che vanta bassi consumi ed emissioni ridotte a fronte di prestazioni interessanti.

Disponibili anche la versione a gas metano e la sportiva GTI che prevede un turbo benzina 1.0 TSI. 

Marco Lasala 

Commenta