Automotive

Volkswagen riprende la produzione in Germania

La tanto attesa fase 2 della pandemia da COVID-19 è prossima, e la Volkswagen è pronta per ripartire.

In ragione di ciò e dei numeri che sembrano lasciar intravedere una ripresa mondiale, Volkswagen riprende gradualmente la sua produzione.

La casa produttrice da sempre molto prudente nei confronti degli effetti del virus , attenta ai suoi dipendenti , clienti e fornitori riprenderà dunque la propria attività in Germania.  

L'attività in Europa segue la riapertura degli stabilimenti in Cina seguendo lo stesso canovaccio: orario ridotto e ritmi meno intensi.  L'aspetto più importante è ricostruire la supply chain ed il rapporto con i fornitori strategici siti in paesi come Spagna ed Italia ancora alle prese con le serissime conseguenze derivanti dal virus.  

Determinante per la ripartenza il ruolo dello Stato e del sostegno offerto alla produzione.  

Tra le notizie più significative e che possono dare chiara dimensione della prudenza attuata da Volkswagen è la modifica delle atenere di montaggio, necessaria per il c.d. distanziamento.  

Dove non fosse possibile rispettare le distanze sono previste nuove misure di sicurezza. L'economia prova a rispondere con energia alla crisi mondiale con Volkswagen in prima fila.

Marco Lasala 

Commenta