Automotive

Pandemia colpisce anche il mondo automotive

Pandemia un male, una piaga sanitaria che continua a colpire la grande industria e dunque anche l'automotive.

Secondo una ricerca di Centro Studi Promotor nel mese di gennaio nei 30 mercati nazionali sono state immatricolate 842.835 autovetture, dunque tra le vittime della pandemia ci sarebbe anche il mercato dell'auto.

Questo dato segna un netto calo della produttività rispetto a Gennaio 2020 pari al 25,7%.

Un vero e proprio crollo dunque, generalizzato per tutti i mercati nazionali tranne Svezia e Norvegia.  

Dato negativo anche per il nostro mercato nazionale che fa segnare un -14% e dunque una diminuzione inferiore alla media europea.

Prendendo in considerazione i 5 mercati più importanti del Vecchio Continente il calo delle immatricolazioni auto, dovuto alla pandemia è ancor più rilevante.

Parliamo di un 51,5% ad esempio in Spagna, mentre òa Francia regge di fronte alla grande recessione facendo registrare un calo del 5,8%, immediatamente seguita dall'Italia.

Appare evidente la necessità di un intervento politico da parte dell'Unione per rilanciare un mercato determinante per ciò che concerne il PIL europeo.

La pandemia potrebbe creare gravissimi problemi anche per il futuro.

Marco Lasala 

Commenta