12.1 C
Napoli
mercoledì, 24 Aprile 2024
  • La classifica delle auto più affidabili del 2024

    Le auto più affidabili del 2024 - Classifica

    Parla giapponese la classifica delle auto più affidabili sul mercato del 2024.

    Quali sono le auto più affidabili del 2024: la classifica della JD Power

    Lo studio di Altroconsumo, prendendo spunto dall’analisi annuale della JD Power negli Usa, conferma che i marchi e conseguentemente le auto più affidabili del 2024 sono prodotte dalla:

    • Lexus
    • Suzuki
    • Subaru
    • Toyota
    • Cupra
    • Kia
    • Smart
    • Honda
    • Mitsubishi
    • Nissan.

    Tra i marchi tedeschi figurano la BMW e l’Audi con lo stesso grado di affidabilità e successivamente Fiat e Mercedes pari merito. Sotto vi sono: Alfa Romeo, Lancia, Opel e Land Rover.

    Per questa speciale classifica, Altroconsumo ha condotto dei sondaggi fra oltre 30.000 automobilisti di nove paesi (Italia, Belgio, Francia, Paesi Bassi, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Spagna) chiedendo marca, modello ed età dell’auto personale, anno d’acquisto, chilometri percorsi, guasti per cui è stato necessario un intervento di meccanica e costi delle riparazioni.

    Le risposte si sono trasformate in un indice di affidabilità, espresso su una scala da 0 a 100.

    Le prime 4 posizioni del Sol Levante hanno raggiunto rispettivamente di:

    • 98 punti Lexus
    • 93 Suzuki Subaru
    • 91

    Tra i Marchi automobilistici italiani figurano:

    • 84 punti Fiat
    • 82 Alfa Romeo
    • 80

    Vi è poi un’altra classifica parallela, basata sul grado di soddisfazione che si lega ad aspetti più soggettivi.

    La Tesla Model Y tra le auto più affidabili del 2024

    A soddisfare tutti è la Tesla che totalizza, in questo ambito 93 punti, in particolare con la Model Y.

    Tuttavia vi è un parametro che riguarda i guasti e il dato medio è 190 PP100, peggiore quindi rispetto a quello del 2023 che si fermava a 186 PP100.

    Questa flessione dell’affidabilità, relativo ai primi tre anni di utilizzo, è spiegato da J.D. Power soprattutto col “tumultuoso” momento di crisi globale legato alla pandemia che ha colpito anche l’industria dell’auto.

    Lo studio americano valuta la presenza di ben 184 problemi specifici relativi a nove categorie principali: climatizzazione, assistenti di guida, esperienza di guida, esterni, dotazioni/controlli/display, infotainment, interni, motore e sedili. Nel 2024 l’area più problematica si è rivelata quella dell’infotainment.

    A livello di motorizzazioni le auto elettriche sono risultate più colpite da problemi, assieme alle ibride plug-in, con medie di guasti superiori alle auto ibride e a benzina.

    Infatti la classifica di affidabilità per alimentazione vede in testa le auto a Benzina (187 PP100), poi le ibride (191 PP100), le Ibride plug-in (216 PP100) e infine le Elettriche (256 PP100).

    Rispetto ai modelli infine, il gruppo vincitore risulta Toyota che conquista ben nove categorie, seguito da General Motors con quattro regine di categoria e BMW a quota due. L’auto più affidabile in assoluto è invece la Porsche 718.

     

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie