Automotive

Hyundai e KIA siglano un accordo per l’esplorazione lunare

Hyundai e KIA hanno firmato un accordo per sviluppare soluzioni di mobilità dedicate all’esplorazione della superficie lunare.

Si apre così una nuova strada, una nuova sfida per i due colossi coreani, Hyundai e KIA guardano allo spazio, andando oltre i confini della terra.

Un accordo congiunto con sei istituti di ricerca coreani e un organo consultivo in grado di sviluppare nuove soluzioni di mobilità, l’annuncio segue il successo del lancio di un razzo di produzione nazionale avvenuto a giugno.

Yong Wha Kim, Executive Vice President e Head of R&D Planning & Coordination Center di Hyundai e Kia ha dichiarato: “Abbiamo fatto il primo passo per trasformare in realtà la nostra visione della robotica e il concetto di metamobilità. Espanderemo la portata dell'esperienza del movimento umano oltre i mezzi di trasporto tradizionali e oltre i confini della Terra per contribuire ulteriormente al progresso dell'umanità e aiutare a creare un futuro migliore”.

Hyundai e KIA: insieme nello spazio

La collaborazione dovrebbe iniziare già a partire dal mese di agosto, il nuovo organo consultivo definirà il concept che sarà utilizzato per l’esplorazione lunare, il tutto verrà supportato con la tecnologia smart mobility.

La superficie lunare è piena di crateri e depositi di polvere ed è composta per lo più da particelle taglienti e abrasive, la sfida che si preparano ad affrontare i due apprezzati brand automobilistici rappresenterà una prova fuori dal comune che richiede l’utilizzo di soluzioni di mobilità intelligenti che potranno poi essere utilizzate sulla Terra.

Hyundai e Kia hanno presentato al CES 2022 la loro visione della Metamobilità Superare i limiti dello spazio e del movimento, protagonista è un robot denominato “Spot” che lascia presagire cosa accadrà in un futuro non molto lontano.

Marco Lasala 

Commenta