Automotive

Bentley Bentayga Hybrid: il SUV del futuro

Bentley Bentayga Hybrid è l’unico SUV di lusso elettrificato e rappresenta la conferma che la Casa inglese prosegue il suo cammino verso un futuro sostenibile.

Questa variante offre lo stesso livello di comfort e lusso della sorella benzina, ma con un'esperienza di guida più silenziosa e raffinata: la Bentley Bentayga Hybrid è tra i SUV ibridi tecnologicamente più avanzati del mercato.

Rispetto al modello con la sola propulsione termica, questa Bentley è stata profondamente rivisitata sia all’interno che all’esterno.

Il gruppo propulsore elettrificato comprende una batteria al litio da 17,3 kWh composta da 168 celle singole con una durata prevista di otto anni oppure 160.000 km con la possibilità di essere ricaricata al 100% in sole due ore e mezza.

Bentley Bentayga Hybrid è un SUV elettrificato

L’elettronica converte l’energia immagazzinata dalla batteria ad alta tensione per alimentare il motore elettrico da 126 CV che può produrre fino a 350 Nm di coppia.

L’E-Motor è collocato all’interno della trasmissione tra il cambio e il motore a combustione interna e può erogare quella copia istantanea che fa scattare la vettura con silenziosità ed eleganza.

Per avvertire i pedoni dell’srrivo quasi silenzioso del veicolo, un altoparlante dedicato emette un suono esterno alle basse velocità.

440 cavalli per la nuova Bentley Bentayga Hybrid

Al motore elettrico è abbinato Il propulsore V6 turbo twin-scroll da 3,0 litri che gli sovviene in aiuto quando è richiesta una coppia aggiuntiva o quando la velocità supera i 135 km/h.

La potenza complessiva del sistema supera i 440 CV e 700 Nm di coppia e consente alla vettura di raggiungere la velocità massima di 254 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi.

Tre sono le modalità di guida offerte: EV Drive, Hybrid Mode ed Hold Mode, con la prima che si attiva appena l’auto viene accesa ed è la soluzione ideale per la guida in città e per i viaggi brevi.

Marco Lasala

Commenta