Automotive

Auto in pannne? Come fare per trainarla

E‘ forse l’incubo maggiore degli automobilisti. Quale? L’auto in panne. Questa settimana,  PitstopAdvisor spiega come fare per trainarla. Il traino di una macchina avviene solitamente quando l’auto, per motivi contingenti, si ferma e non parte più. Le cause possono essere dovute alla scarsa benzina, al motore che è andato in avaria, alla batteria “a terra” o a guasti che si verificano con l’andare del tempo. Quando un’auto è in panne, è consigliabile spostarla immediatamente dalla carreggiata e parcheggiarla in un’area più sicura e meno trafficata o al ciglio della strada. Ma se la vettura si dovesse fermare proprio nel bel mezzo della strada, va trainata.

 

Come trainare un’auto in panne?

L’operazione di traino avviene perché la macchina, essendo spenta, non può camminare, quindi il servosterzo e il servofreno in quel momento non sono funzionanti. La prima cosa da fare quando ci si trova con l’auto in panne è quella di inserire le quattro frecce di emergenza per comunicare il pericolo alle altre vetture che sono in transito. A questo punto bisogna legare bene la fune di traino nell’apposito gancio traino dell’auto. Laa fune deve essere a norma di legge e molto resistente. Se l’auto non possiede il gancio traino già collaudato ed assicurato dalla motorizzazione, non è necessario inserire altri ganci di fortuna perché questo comporterebbe dei pericoli per gli altri automobilisti. Quando si traina un’auto in panne ci si deve assicurare di spostarsi sempre verso il lato destro della strada, per non intralciare il normale flusso del traffico. Questa operazione di traino deve essere fatta con estrema cautela e prudenza perché trasportare un’auto da un posto all’altro non è affatto semplice come a dirsi. Infine ricordarsi di agganciare sempre in maniera ben stretta la fune e mentre si traina l‘auto in panne mè necessario mantenere una velocità moderata affinché l’auto non subisca troppi contraccolpi. In caso di necessità comunque è sempre consigliato chiamare un carroattrezzi.

 

Rubrica a cura di www.pitstopadvisor.com

Commenta