Automotive

Assicurazioni online: più economiche nel 2020 per SOStariffe.it

Assicurazioni online: più economiche nel 2020 per SOStariffe.itPer SOStariffe.it le assicurazioni online sono più economiche nel 2020.

La pandemia da corona virus ha causato molti danni a tutti i settori produttivi ma qualche effetto positivo c’è stato, ad esempio sui prezzi delle assicurazioni online: a dirlo uno studio del sito di comparazione SOStariffe.it. Il lockdown ha infatti diminuito i sinistri e, probabilmente, aumentato la sospensione delle polizze che offrono questa possibilità: il risultato è stato una diminuzione dei rischi che, unita a iniziative promozionali, ha abbassato il premio medio. Come ha fatto SOStariffe.it a capire che le assicurazioni online sono più economiche nel 2020? Il sito offre una comparazione delle polizze che attinge i dati dalle varie compagnie assicurative: si può quindi calcolare il premio medio e, per esempio, raffrontarlo con quello del 2019.

Assicurazioni online: più economiche nel 2020 per SOStariffe.it8 mesi di assicurazioni online

I periodi di riferimento sono stati i primi 8 mesi dell’anno e i dati hanno evidenziato che Il prezzo medio delle polizze è sceso dai 585,97 euro dello scorso anno ai 500,47 euro del 2020. Questo andamento al ribasso ha interessato tutte le regioni anche se esistono significative disparità territoriali.

In quali regioni le assicurazioni online sono più economiche? Secondo SOStariffe.it la Basilicata guida la classifica del risparmio, con gli automobilisti lucani che quest'anno hanno pagato le polizze 431 euro, con una riduzione del 18,19% rispetto al 2019. Anche la Puglia ha beneficiato molto della situazione: la riduzione del -18,09% ha fatto scendere il premio medio da 699 euro a 573 euro. Il Trentino-Alto Adige ha visto una discesa del -16,72% con un premio medio sceso a soli 344 euro. La discesa percentuale minore spetta alla Sardegna che con il suo -10,11% ha portato il premio medio a 442 euro. L’Umbria e il Veneto sono penultimi, con una diminuzione dell’11,38 e dell’11,39% rispettivamente

Le Regioni, un puzzle per le assicurazioni online

Dove si pagano meno le assicurazioni online? Le diminuzioni nel costo medio delle polizze online sono molto diverse da regione a regione ma anche i premi medi variano molto fra le zone dell’Italia. C’è una tendenza generale che si conferma anche nel 2020: le regioni che pagano le polizze RC auto più basse sono quelle del Nord. La regione più economica è il Friuli Venezia Giulia (con una polizza media di 338 euro), poi il Trentino Alto Adige (344 euro) e la Valle d'Aosta (in media 380 euro). Nelle altre regioni i prezzi del 2020 oscillano tra i 400 e i 500 ma le 3 regioni che superano i 500 euro sono tutte meridionali. La Campania conferma la maglia nera con un costo medio di 956 euro (1.086 nel 2019), segue la Calabria (652 euro) e la Puglia (572 euro). Fra le cause c’è una sinistrosità e un’incidenza delle frodi maggiore e quindi un aumento del rischio. Sappiamo però che la Black Box si sta diffondendo molto nel Meridione e questo ha migliorato la situazione, diminuendo sia i sinistri sia le frodi. Non è un caso che molte delle diminuzioni più consistenti dei premi si siano verificate nelle regioni del Sud Italia.

 

La ‘Scatola Nera’ e le assicurazioni online

Roberto Pierri, Manager responsabile della Business Unit Assicurazioni di SOStariffe.it, ha rilevato che “il lockdown di primavera ha ulteriormente accelerato una tendenza in atto da anni e rilevata dalla comparazione dei premi per la RCA Auto. L’ulteriore flessione di giugno ha portato al più lungo periodo di riduzione dei premi medi che il mercato italiano abbia mai registrato e che ha avuto inizio nell’autunno del 2012. Una flessione di ben il 25% in 8 anni”. Si ritiene che che questa diminuzione sia stata facilitata proprio dalla diffusione della scatola nera in Italia, che ha limitato i rischi per le compagnie.

Nicodemo Angì

Commenta