Ricambi auto

Fanali allo xeno: quali i pro e contro?

Pro e contro dei fari allo xeno. Ce ne parla PitstopAdvisor, illustrando pregi e difetti di questa tipologia di luci.
 

Cos' è lo xeno?                                                                                                                                                           
Lo xeno, detto anche xenon, è un gas impiegato ormai da tempo per la produzione di lampade e di lampadine, poiché quando questo gas viene sottoposto ad una forte scarica di elettricità  produce un fascio di luce color bianco puro che tende all’azzurro chiaro: nei fari allo xeno dell’auto non c’è quindi nessuna lampadina!

 

Ma quali sono dunque i vantaggi dei fari allo xeno?
 

In primis i fari xenon sono più affidabili rispetto ai fari normali perché sono più resistenti allo stress e molto più duraturi. Inoltre i fari allo xeno producono un raggio di illuminazione molto più ampio e potente rispetto ai normali fari alogeni.
 

Che difetti hanno i fari xenon?
 

Un difetto dei fari allo xeno è il loro bisogno di energia in fase di avvio, ovvero il gas ha bisogno di essere stimolato per emettere luce e impiega più tempo a riscaldarsi, richiedendo quindi maggiore energia rispetto a quella necessaria per il funzionamento dei fari tradizionali. Inoltre un faro allo xeno per lavorare correttamente necessita di una corrente fra i ventimila ed i trentamila volt. Pertanto i dispositivi che ne garantiscono il funzionamento non sono molto economici. Infine i fari xenon, è vero che avvantaggiano la visuale di chi guida, ma talvolta possono dar fastidio a chi guida nel senso opposto al nostro.

 

Consigli
 

Prima di acquistare un kit di fari allo xeno per l’auto, bisogna verificare che i fari siano omologati ed idonei tua vettura e che l’automobile sia in grado di supportare i fari xenon.

 

www.pitstopadvisor.com

Commenta