11.8 C
Napoli
mercoledì, 21 Febbraio 2024
  • QNX di BlackBerry: dagli smartphone alle automobili

    Era lo smartphone preferito dai manager per la sua sicurezza e versatilità ma ora l’azienda ha virato sull’automotive e ora il software QNX di BlackBerry è presente in tantissimi veicoli. La parabola di questa azienda è un ottimo esempio di come ci si possa riposizionare in un altro mercato quando ci si rende conto che il business originale non è più praticabile. La sigla QNX non è molto conosciuta al grande pubblico ma i suoi software sviluppati per l’automotive sono usati da tantissimi costruttori al punto che Strategy Analytics, un'importante società di ricerca indipendente, ha stabilito che i software QNX di BlackBerry sono ora incorporati in oltre 215 milioni di veicoli in tutto il mondo. Questo numero, che corrisponde a 20 milioni di veicoli in più rispetto a un anno fa, deriva dalla collaborazione con nomi del calibro di BMWBoschHondaMercedes-BenzToyota e dai fornitori specializzato in elettronica Continental e Visteon. Il software è così importante in tutti i settori che un gestionale Groupauto Italia per le officine ha vinto uno dei trofei GiPA consegnati ad Autopromotec 2022. BlackBerry non produce soltanto piattaforme software automotive ma ha ormai un portafoglio di prodotti che copre molti altri settori industriali, dalla cura della persona alle utilities fino alla difesa e alla pubblica sicurezza passando per software bancari e assicurativi e l’automazione industriale. I software QNX di BlackBerry comprendono anche ‘pacchetti’ dedicati agli ADAS, all’infotainment di bordo, alle strumentazioni digitali e all’acustica. Quest’ultimo software permette alle case automobilistiche di progettare l'esperienza sonora nelle loro auto con una soluzione software che ‘gira’ su processori generici e non specifici per la gestione dell’audio.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie