Sport motori

Peugeot 9x8 parteciperà alla 6 ore di Monza il 10 luglio

Peugeot 9x8 parteciperà alla LMH.

Si tratta della nuova classe regina delle gare di durata e della 24 ore di Le Mans, così il campionato endurance negli Stati Uniti ha allineato il proprio regolamento con quello della LMH introdotto dalla FIA, creando una nuova categoria, la Casa del Leone dimostra il grande impegno nel FIA WEC e nella 24 ore di Le Mans nella classe regine, la nuova Peugeot 9x8 rappresenta la massima espressione tecnologica del brand francese. 

Ogni concorrente all’LMDh potrà utilizzare telai prodotti da quattro produttori identificati e diversi elementi meccanici per l’ibridizzazione. 

Jean-Marc FINOT, Direttore di Stellantis Motorsport e di Peugeot Sport: “Da un lato, la categoria LMH ci permette di correre con un'auto che gli spettatori possono riconoscere immediatamente come una Peugeot. La proficua collaborazione tra il nostro reparto di ingegneria motoristica e il centro stile ha prodotto un’auto elegante, grintosa e dallo stile unico. Ma soprattutto, l’LMH ci ha dato la possibilità di progettare e sviluppare un'auto che è al 100% una PEUGEOT. È vero che ci siamo avvalsi dell'esperienza di alcuni partner chiave ma, soprattutto, abbiamo avuto il controllo completo sulla progettazione della vettura e sul complesso sistema ibrido-elettrico a quattro ruote motrici. Non abbiamo avuto alcuna esitazione nella optare per la classe LMH, che ci consentirà di ampliare e dimostrare le nostre conoscenze in un'arena competitiva contro i grandi nomi dell'industria automobilistica".

Peugeot: dalla pista alla produzione in serie 

Spinta da un motore V6 biturbo posto sull’asse posteriore, da 2.6 litri e capace di una potenza di 707 cavalli, sulla nuova hypercar francese è presente anche un’unità elettrica sull’asse anteriore.

Binomio tecnico questo vincente, che porterà la supercar francese a competere alla 6 Ore di Monza il prossimo 10 luglio.

Peugeot 9x8: tecnologia di derivazione 508 PSE

Dalla pista alla strada, dalla berlina 508 con alimentazione ibrida plug-in alle competizioni e gare di durata, l’ibrido con sistema di gestione intelligente, si sta rivelando sempre più la scelta vincente, in pista e on the road.

Marco Lasala

Commenta